Ipratropio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Ipratropio
Ipratropium.svg
Nome IUPAC
[8-metil-8-(1-metiletil)- 8-azoniabiciclo[3.2.1] oct-3-il] 3-idrossi-2-fenil-propanoato
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolareC20H30NO3
Massa molecolare (u)332,457 g/mol
Numero CAS60205-81-4
Codice ATCR01AX03
PubChem43232
DrugBankDB00332
SMILES
OCC(C(=O)OC1CC2CCC(C1)[N+]2(C)C(C)C)c1ccccc1
Dati farmacologici
Modalità di
somministrazione
Inalatoria
Dati farmacocinetici
Metabolismoepatico
Emivita2 ore
Indicazioni di sicurezza
Simboli di rischio chimico
irritante
attenzione
Frasi H302 - 319 - 332
Consigli P305+351+338 [1]

L'ipratropio è un farmaco anticolinergico[2].

Usi[modifica | modifica wikitesto]

È somministrato, per inalazione, per il trattamento della bronchite cronica. Associato al salbutamolo è usato per il trattamento, oltre che della bronchite cronica, dell'asma. Associato al fenoterolo è usato per il trattamento dell'asma.

Farmacologia[modifica | modifica wikitesto]

Agisce bloccando i recettori muscarinici dei polmoni, inibendo la broncocostrizione e la secrezione di muco. È un antagonista muscarinico non selettivo e, non diffondendosi nel sangue, non può avere effetti collaterali a livello sistemico. L'ipratropio è un derivato dell'atropina[3], ma essendo una ammina quaternaria non valica la barriera emato-encefalica. Ciò comporta l'assenza di effetti collaterali sul sistema nervoso centrale quali la sindrome anticolinergica. È considerato un broncodilatatore ad effetto rapido.[4][5]

Effetti collaterali[modifica | modifica wikitesto]

Se inalato, gli effetti collaterali, simili a quelli degli altri anticolinergici, sono minimi. Tuttavia, sono riportati secchezza della fauci e sedazione.

Nomi commerciali[modifica | modifica wikitesto]

Negli Stati Uniti d'America l'ipratropio bromuro è conosciuto coi nomi commerciali Atrovent e Apovent[6]. È venduto in Italia col nome di Atem [7]. In associazione al fenoterolo è venduto negli USA sotto i nomi di Duovent e Berodual. In Italia in associazione con il salbutamolo come Breva [8] e Biwind, negli USA coi nomi Combivent e Duoneb.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sigma Aldrich; rev. dell'11.09.2012, riferita al bromuro
  2. ^ Baigelman W, Chodosh S, Bronchodilator action of the anticholinergic drug, ipratropium bromide (Sch 1000), as an aerosol in chronic bronchitis and asthma [collegamento interrotto], in Chest, vol. 71, nº 3, marzo 1977, pp. 324–8, PMID 138578.
  3. ^ (JA) Yamatake Y, Sasagawa S, Yanaura S, Okamiya Y, [Antiallergic asthma effect of ipratropium bromide (Sch 1000) in dogs (author's transl)], in Nippon Yakurigaku Zasshi, vol. 73, nº 7, 1977, pp. 785–91, PMID 145994.
  4. ^ Kerstjens HA, Bantje TA, Luursema PB, et al., Effects of short-acting bronchodilators added to maintenance tiotropium therapy, in Chest, vol. 132, nº 5, 2007, pp. 1493–9, DOI:10.1378/chest.06-3059, PMID 17890476.
  5. ^ Knott L, Antimuscarinic Bronchodilators, su PatientUK, EMIS, 20 novembre 2007. URL consultato il 16 giugno 2008.
  6. ^ Apovent (Ipratropium Bromide) Apotex
  7. ^ ATEM ® Ipratropio bromuro
  8. ^ Breva Aerosol dosato 200 inalazioni (salbutamolo) - MedicoFacile.it

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina