Ipernatriemia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni qui riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. Questa voce ha solo scopo illustrativo e non sostituisce il parere di un medico: leggi le avvertenze.

Si parla di ipernatriemia E87.0, o ipersodiemia, quando il sodio (natrium in latino) nel sangue si trova a concentrazioni superiori a 145 mmol/L.

La sodiemia è fortemente correlata all'equilibrio idrico dell'organismo, per cui, in linea generale, un aumento di sodio correla un aumento di acqua.

  • Ipersodiemia isovolemica: aumento di acqua e di sodio. I problemi sono relativi all'iperidratazione, quindi il bilancio sodico si riequilibra con la riduzione del sovraccario volemico.
  • Ipersodiemia ipervolemica: l'acqua libera aumenta più dell'aumento del sodio. È una situazione rara, di solito per infusione non controllata di soluzioni NaCl.
  • Ipersodiemia con segni di deficit d'acqua (ipovolemia)

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina