Io vagabondo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Io vagabondo
Artista Nomadi
Tipo album Raccolta
Pubblicazione 1972
Durata 41 min : 17 s
Dischi 1
Tracce 12
Genere Pop
Etichetta EMI Italiana
Nomadi - cronologia
Album precedente
(1971)
Album successivo
(1973)

Io vagabondo è una raccolta della band italiana i Nomadi, pubblicato solo in formato Stereo 8, che raccoglie vari pezzi del periodo dal 1966 al 1972.

Canzoni[modifica | modifica wikitesto]

  1. Io vagabondo (che non sono altro)   (3' 11") (Alberto Salerno - Damiano Dattoli)
  2. Un pugno di sabbia   (3' 01") (Claudio Daiano, Roberto Soffici)
  3. Ho difeso il mio amore   (4' 03")
  4. Dio è morto (se Dio muore, è per tre giorni poi risorge)   (2' 42") (Francesco Guccini)
  5. Suoni   (2' 58")
  6. Eterno   (4' 38")
  7. Noi non ci saremo   (2' 39")
  8. Vola   (5' 49")
  9. Per fare un uomo   (2' 50")
  10. Non dimenticarti di me   (3' 17")
  11. So che mi perdonerai   (3' 11")
  12. Come potete giudicar   (3' 08")

Note[modifica | modifica wikitesto]

In realtà questo album è una raccolta della casa discografica EMI, quindi sono presenti più formazioni. Quella riportata incise nel 1972 il disco a 45 giri Io vagabondo/Eterno e, dopo questo album, Quanti anni ho/Oceano, sempre del 1972.

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock