Io e la scimmia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il film di Edward Sedgwick, vedi Io... e la scimmia.
Io e la scimmia
Me and the Chimp Ted Bessell Buttons 1972.jpg
Titolo originaleMe and the Chimp
PaeseStati Uniti d'America
Anno1972
Formatoserie TV
Generesitcom
Stagioni1
Episodi13
Durata30 min (episodio)
Lingua originaleinglese
Rapporto1,33 : 1
Crediti
IdeatoreGarry Marshall, Thomas L. Miller
Interpreti e personaggi
FotografiaLeonard J. South
MusicheCharles Fox
ProduttoreAlan Rafkin
Produttore esecutivoGarry Marshall
Casa di produzioneParamount Television
Prima visione
Dal13 gennaio 1972
Al27 aprile 1972
Rete televisivaCBS

Io e la scimmia (Me and the Chimp) è una serie televisiva statunitense in 13 episodi trasmessi per la prima volta nel corso di una sola stagione nel 1972.

È una sitcom familiare incentrata sulle vicende dei Reynolds che adottano uno scimpanzé. La serie è conosciuta in Italia anche con il titolo Il mio amico Bottoni.[1] Durante la prima televisiva sulla CBS la serie si rivelò un flop di ascolti e fu annullata dopo tredici episodi.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

San Pascal, California. Mike Reynolds, un dentista che vive con la moglie Liz e i suoi due figli Scott e Kitty, si lascia convincere dai figli e dalla moglie ad adottare uno scimpanzé, che poi chiamano "Bottoni" (Buttons), scappato da un laboratorio (cosa sconosciuta a Mike e alla sua famiglia fino a quando un sergente dell'esercito fa loro visita). La comicità dei vari episodi scaturisce principalmente dalle situazioni imbarazzanti che occorrono a causa dall'animale e che soprattutto Mike, suo malgrado, deve affrontare.

Personaggi e interpreti[modifica | modifica wikitesto]

  • Mike Reynolds (13 episodi, 1972), interpretato da Ted Bessell.
  • Liz Reynolds (13 episodi, 1972), interpretata da Anita Gillette.
  • Scott Reynolds (13 episodi, 1972), interpretato da Scott Kolden.
  • Kitty Reynolds (13 episodi, 1972), interpretata da Kami Cotler.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

La serie, ideata da Garry Marshall e Thomas L. Miller, fu prodotta da Paramount Television[2] e girata negli studios della Paramount a Hollywood in California.[3] Le musiche furono composte da Charles Fox.[4] Lo scimpanzé utilizzato per le riprese era di proprietà di Lou Schumacher e addestrato da Bob Riedell.

Registi[modifica | modifica wikitesto]

Tra i registi sono accreditati:[4]

Sceneggiatori[modifica | modifica wikitesto]

Tra gli sceneggiatori sono accreditati:[4]

  • Garry Marshall
  • Thomas L. Miller

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

La serie fu trasmessa negli Stati Uniti dal 13 gennaio 1972 al 27 aprile 1972[5][6] sulla rete televisiva CBS.[2] In Italia è stata trasmessa su emittenti locali[7] con il titolo Io e la scimmia.[1] È stata distribuita anche in Germania Ovest con il titolo So ein Affentheater.[8]

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Episodi Prima TV USA
Prima stagione 13 1972

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Io e la scimmia - MYmovies, su mymovies.it. URL consultato il 6 maggio 2012.
  2. ^ a b Io e la scimmia - IMDb - Crediti per le compagnie di produzione e distribuzione, su imdb.it. URL consultato il 6 maggio 2012.
  3. ^ Io e la scimmia - IMDb - Luoghi delle riprese, su imdb.it. URL consultato il 6 maggio 2012.
  4. ^ a b c Io e la scimmia - IMDb - Cast e crediti completi, su imdb.it. URL consultato il 6 maggio 2012.
  5. ^ Io e la scimmia - IMDb - Elenco degli episodi, su imdb.it. URL consultato il 6 maggio 2012.
  6. ^ Io e la scimmia - tv.com - Elenco degli episodi, su tv.com. URL consultato il 6 maggio 2012.
  7. ^ Io e la scimmia - Il mondo dei doppiatori, su antoniogenna.net. URL consultato il 6 maggio 2012.
  8. ^ Io e la scimmia - IMDb - Date di uscita, su imdb.it. URL consultato il 6 maggio 2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione