Interop V-Lab

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

INTEROP-VLab (International Virtual Laboratory for Enterprise Interoperability) (aisbl), è una rete di organizzazioni che mette insieme i maggiori centri di ricerca, università, stakeholder industriali e piccole e medie imprese (PMI). I suoi membri sono localizzati nei paesi europei ed in Cina e rappresentano 250 ricercatori e 70 organizzazioni. Creata nel 2007, è il risultato del lavoro di 42 mesi (novembre 2003 - marzo 2007) della Network of Excellence INTEROP (Interoperability research for networked enterprise applications and software) del sesto programma quadro della Commissione Europea.

Motivazioni[modifica | modifica wikitesto]

L'interoperabilità di impresa è una nuova disciplina che si occupa di studiare e sviluppare soluzioni integrate per la gestione di sistemi industriali eterogenei, pubblica amministrazione ed altre organizzazioni. La competitività delle imprese ed organizzazioni europee (pubbliche o private) dipende dalla loro abilità di utilizzare come soluzioni sistemi ICT interoperabili. INTEROP-VLab è un'iniziativa per fare ricerca in modo collaborativo nel dominio dell'interoperabilità di impresa. Esso aggrega laboratori di ricerca con strette connessioni con il mondo industriale, in modo da raggiungere obiettivi che ogni singola organizzazione partecipante non potrebbe raggiungere. La missione di INTEROP-VLab consiste nella deframmentazione dell'ERA (European Research Area) nel dominio dell'interoperabilità di impresa:

  • supportando lo sviluppo della ricerca, dell'istruzione e dell'innovazione nell'interoperabilità di impresa
  • agendo come centro di eccellenza mondiale nel dominio dell'interoperabilità di impresa.

INTEROP-VLab è il repository ufficiale dei deliverable di dominio pubblico sull'interoperabilità di impresa, prodotti dai progetti di ricerca europei nel 5°, 6° e 7° Programma Quadro della Commissione Europea (DG INFSO unit D4).

Attività di ricerca, didattica e disseminazione[modifica | modifica wikitesto]

INTEROP-VLab si occupa di una serie di attività: ricerca, servizi per la didattica ed il training, stato dell'arte, standardizzazione, disseminazione di conoscenza. L'originalità della ricerca nell’INTEROP-VLab è basata sull'integrazione di tre componenti tematiche chiave:

  • Information and Communications Technology, la base tecnologica dei sistemi interoperabili.
  • Enterprise Modelling, per implementare modelli organizzativi per imprese e pubbliche amministrazioni interoperabili.
  • Ontology, per garantire la consistenza semantica di organizzazioni che collaborano e di soluzioni.

I due risultati principali di INTEROP-VLab, tra i venti sviluppati durante il progetto INTEROP-NoE, sono:

  • la I-V KMap (INTEROP-VLab Knowledge Map): un competency management system nel dominio dell'interoperabilità di impresa che utilizza un motore di ricerca basato su ontologie. I-V KMap può essere utilizzata per raccogliere e reperire contenuto rilevante in uno specifico dominio applicativo (documenti, descrizioni di progetti e prodotti, competenze di persone, organizzazioni ed eventi di tutti i tipi, come meeting, visite …). La tecnologia I-V Kmap può essere applicata in domini diversi dall'interoperabilità di impresa, in quanto si basa su un ciclo di acquisizione di conoscenza semi-automatico.
  • la I-V e-Learning platform: questa piattaforma contiene più di 50 corsi web e tutorial sviluppati da specialisti nell'interoperabilità di impresa, in domini collegati come la modellazione di impresa, le ontologie ed architetture e piattaforme software.

Questi due servizi sono resi disponibili nella sezione privata della piattaforma INTEROP-VLab per i suoi partner ma sono anche proposti ai non partner.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]