Interamna Frentanorum

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Interamna Frentanorum (o Interamnia Frentanorum) era un'antica città del popolo italico dei Frentani, corrispondente all'odierna Termoli.

L'etimo, secondo il parere di taluni, è da ricercarsi nella sua posizione, tra due fiumi: il Sinarca e il Biferno. Il Romanelli parlando della scoperta di un'iscrizione commemorativa dedicata dagli Istoniensi, Bucani e Interamnati a Marco Blavio curatore delle vie valeria claudia, e trajana frentana, commenta l'evidenza della sua ubicazione e cioè, nelle immediate vicinanze di Termoli. [1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Domenico Romanelli, Antica Topografia Istorica del Regno di napoli,, part.III,sect. VII., §.8. - «Tutti questi scrittori adunque fissarono qui una città col nome d'Interamnia, senzaché avessero citata la testimonianza di qualche geografo antico ... ... Io riporterò interamente la lapida nella storia di Buca, Vi si legge fra 1' altro :
    INTERAMNATES HISTONIENSES

    BVCANI

    BEN. MER.

    Se noi rivolger vogliamo l'attenzione agli avanzi degli antichi edifìci, che ancor si mostrano nelle vicinanze di Termoli, avremo altro motivo di appellarla l'antica Interamnia, (giacché di altra città non trovasi memoria in questo sito) e di crederla città non volgare della regione».

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]