Insalata di nervetti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Insalata di nervetti
Insalata di nervetti
Origini
Luogo d'origine Italia Italia
Regione Lombardia
Diffusione Milano
Dettagli
Categoria antipasto
Ingredienti principali
  • cartilagini di vitello
  • cipollotti
  • condimenti vari
 

L'insalata di nervetti (in milanese nervitt in insalàda) è un antipasto tipico della cucina milanese.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Nonostante il nome, la pietanza non contempla la presenza dei nervi: il nome deriva infatti dalla corruzione del nome dialettale "gnervitt", con cui si indicano le cartilagini del ginocchio e dello stinco del vitello, base della preparazione[1]. Il piatto, oggi molto meno diffuso di un tempo, era usato nella cucina popolare e come antipasto da abbinare al vino nelle osterie popolari del milanese[2]. Il piatto consiste nelle cartilagini, dopo un'opportuna bollitura in un leggero brodo di carote e sedano, tagliate a listarelle e unite assieme a cipollotti, sale, pepe, olio e aceto. Accanto alla versione base appena citata, esistono versioni più "ricche" con l'aggiunta di fagioli bianchi di Spagna e prezzemolo, oppure con cipolle sotto aceto al posto del cipollotto. La pietanza è tipicamente accompagnata da un vino bianco o un rosato, ad esempio un Garda Bresciano Chiaretto[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Andrea Tibaldi, Nervetti, su Cibo360.it. URL consultato il 13 Novembre 2017.
  2. ^ Insalata di nervetti, su Le Ricette di GialloZafferano.it. URL consultato il 13 Novembre 2017.
  3. ^ Per un codice della cucina lombarda (PDF), Regione Lombardia, pp. 150.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]