Innocenti Lui

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Innocenti Lui
Lambretta Luna Range.jpg
Il prototipo "Luna Range" conservato al Museo Bertone
Costruttore Italia  Innocenti
Tipo Scooter
Produzione dal 1968 al 1970
Stessa famiglia Innocenti Lambretta
Modelli simili Piaggio Vespa

Il Lui o Lambretta Lui è uno scooter costruito dalla italiana Innocenti tra il 1968 e il 1969. All'estero il "Lui" venne venduto con il nome di "Luna" (la versione "50 CL"), "Vega" (il "75 S") e "Cometa" (il "75 SL").

Nella seconda metà degli anni sessanta la Casa di Lambrate decise la produzione di uno scooter economico, al fine di far fronte alla crisi che attanagliava il settore motociclistico.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il primo prototipo, realizzato nel 1967 dai progettisti della Innocenti, già prefigurava fedelmente le soluzioni tecniche definitive, ma dal punto di vista estetico venne classificato come "invendibile". Pertanto, si decise di affidare lo styling dello scooter alla Bertone (collaborò poi anche alla successiva Lambretta DL) che partorì il prototipo "Luna Range", approvato dalla Innocenti ed entrato in produzione in veste pressoché invariata.

La presentazione avvenne il 28 maggio 1968 con il nome di Lambretta 50 Lui. Le due versioni disponibili con motore di 50 cm³ sono la “C” e la “CL”, quest'ultima con diverso disegno di manubrio e fanale, ed erano proposte rispettivamente a prezzo di L. 89.500 e L. 95.000.

Alla fine del 1968 venne presentata una versione con motore di 75 cm³, con poche modifiche estetiche, e disponibile anch'essa in due varianti, “S” (a 115.000 lire) e “SL” (125.000 lire). Quest'ultima è caratterizzata dalla presenza del miscelatore automatico, montato per la prima volta su uno scooter venduto in Italia.

Il "Lui" procurò alla Innocenti un flebile ritorno economico: alla Bertone non erano stati imposti criteri di industrializzazione da rispettare, quindi, solo pochi componenti della produzione esistente poterono essere impiegati sul nuovo modello. Nonostante la massiccia campagna pubblicitaria, le vendite furono scarse (37.614 esemplari, per circa tre quarti nella cilindrata 50), cosa che fece uscire di scena il "Lui" nel 1969.

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

I commenti del pubblico furono contrastanti: favorevoli al prezzo interessante (per confronto, la Lambretta J 50 costava 118.000 lire, la Vespa 50 N 107.000) e al raffinato design, ma critici nei confronti di un propulsore non esaltante (lo stesso della Lambretta J 50) e della rinuncia alle usuali dotazioni di uno scooter “tradizionale”, come l'assenza del gancio appendi-borse, degli attacchi per il parabrezza e della ruota di scorta, oltre alla pedana ed allo scudo frontale di ridotte dimensioni.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Caratteristiche tecniche - Innocenti Lui 50 (Lui 75) del 1968
Dimensioni e pesi
Ingombri (lungh.×largh.×alt.) 1700 × 656 × 1028 mm
Interasse: Massa a vuoto: 68,5 (76) kg Serbatoio:
Meccanica
Tipo motore: monocilindrico due tempi verticale Raffreddamento: ad aria forzata
Cilindrata 49,8 (74,3) cm³ (Alesaggio 38 (46,4) x Corsa 44 mm)
Distribuzione: Alimentazione: miscela olio-benzina al 2%; un carburatore Dell'Orto SHA 14/12 (SH 1/20)
Potenza: 1,5 CV a 4600 giri/min (5 CV a 5800 giri/min) Coppia: Rapporto di compressione:
Frizione: multidisco in bagno d'olio Cambio: a manopola a 3 marce (4 marce)
Avviamento a pedale
Ciclistica
Telaio in lamiera stampata saldata e tubo d'acciaio
Sospensioni Anteriore: a biellette oscillanti / Posteriore: blocco motore oscillante e ammortizzatore
Freni Anteriore: tamburo / Posteriore: tamburo
Pneumatici 3.50-10
Prestazioni dichiarate
Velocità massima 40 (82,5) km/h
Fonte dei dati: [senza fonte]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Moto Portale Moto: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di moto