Innocence + Experience Tour

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Innocence + Experience Tour
U2 video cage at United Center, Chicago 6-29-2015 (19650072065).jpg
Gli U2 mentre si esibiscono a Chicago nell'estate del 2015.
Tour dei U2
Album Songs of Innocence
Inizio Vancouver
14 maggio 2015
Fine Parigi
7 dicembre 2015
Tappe 2
Spettacoli 76
Cronologia dei tour dei U2
U2 360° Tour
(2009-2011)
The Joshua Tree Tour 2017
(2017)

L'Innocence + Experience Tour, stilizzato in iNNOCENCE + eXPERIENCE Tour, è stato il tredicesimo tour mondiale della band irlandese U2, a supporto del suo tredicesimo album in studio, Songs of Innocence.

Il tour fu annunciato il 3 dicembre 2014 attraverso il sito ufficiale del gruppo.[1]

Il concerto finale del 7 dicembre 2015 a Parigi è stato registrato per creare l'album dal vivo U2 Innocence + Experience Live in Paris. [2]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Prima tappa - Nord America[modifica | modifica wikitesto]

Il tour è iniziato ufficialmente il 14 maggio alla Rogers Arena di Vancouver, dopo tre settimane di prove sempre nella città canadese.[3] A differenza del precedente tour della band irlandese, lo U2 360° Tour, svoltosi interamente negli stadi, questa tournée si svolge soltanto nelle arene, cosa che non capitava agli U2 dai tempi del LoveTown Tour del 1989-1990[4][5] (l'Elevation Tour del 2001 ebbe tre date all'aperto allo Stadio delle Alpi di Torino, al Waldbühne di Berlino e allo Slane Castle della Contea di Meath, nei pressi di Dublino).[6]

La caratteristica del tour è che si va da un minimo di due concerti per città a un massimo di otto (quest'ultimo è un record assoluto per la band), con pause di tre giorni laddove i concerti superino le due date.

A causa dell'incidente capitatogli a fine 2014,[7] in seguito al quale la band dovette annullare il tour promozionale dell'album Songs of Innocence,[8] Bono - per la prima volta nella storia concertistica nella band - è impossibilitato a suonare la chitarra ritmica che spesso il leader degli U2 ha usato in passato,[9] specie in One.

Le scalette dei concerti sono divise in due parti: la prima, che va da The Miracle (of Joey Ramone) fino a Until the End of the World, con brani tratti sia dall'ultimo album - la canzone d'apertura, Iris (Hold Me Close), Cedarwood Road, Song for Someone e Raised By Wolves - sia con canzoni provenienti dal primo periodo della band irlandese - ovvero quello compreso tra Boy e War - in un filotto di canzoni che esplorano le origini della band, sia a livello artistico che umano.

La seconda parte, che si apre con Invisible, è invece caratterizzata - oltre dal solito momento acustico coi soli Bono e The Edge in cui il pezzo fisso è Every Breaking Wave - dai brani di maggior successo degli U2, come Even Better Than the Real Thing, Mysterious Ways, Bullet the Blue Sky (che ritorna dopo nove anni, nonostante sia stata fino al 2006 un punto fisso nelle scalette fin dall'esordio nel The Joshua Tree Tour),[10] With or Without You, Pride (In the Name of Love), Beautiful Day e Bad.

I bis, costituiti solitamente da tre brani, sono composti prevalentemente da City of Blinding Lights, Where the Streets Have No Name e una a rotazione tra I Still Haven't Found What I'm Looking For, One e 40.

Nel corso della prima tappa, tuttavia, sono stati proposti altri brani, alcuni dei quali non venivano eseguiti da diverso tempo: Gloria, October, When Love Comes to Town, Sweetest Thing, Two Hearts Beat as One, In God's Country, Satellite of Love (sebbene sia la cover di una canzone di Lou Reed, fu un caposaldo durante lo ZooTv Tour del 1992-1993),[11] più Ordinary Love, al debutto assoluto.[12] Da Songs of Innocence sono state suonate anche Volcano, California (There Is No End to Love), The Troubles, Lucifer's Hands e The Crystal Ballroom, queste ultime due presenti nell'edizione deluxe dell'album.[13]

Seconda tappa - Europa[modifica | modifica wikitesto]

La parte europea del tour è iniziata con le uniche date italiane, tenutesi al Pala Alpitour di Torino, il 4 e il 5 settembre 2015, nella seconda delle quali è stato presente il cantante italiano Zucchero Fornaciari, amico del frontman Bono.

A livello di scaletta, le uniche novità rispetto ai concerti nordamericani sono October, in pianta stabile tra Every Breaking Wave e Bullet the Blue Sky, e Zooropa, la quale sfuma poi in Where the Streets Have No Name. La canzone che apre The Joshua Tree non si trova più negli encores (al suo posto Beautiful Day), ma in chiusura di main set, assieme a Pride (In The Name Of Love) e With or Without You. Negli encores, Bad ha progressivamente trovato spazio fino a diventare un pezzo stabile in chiusura di concerto, prima di One o 40.

Oltre a Zooropa, hanno esordito in questo tour anche Magnificent, Zoo Station, New Year's Day e Spanish Eyes.

Scaletta[modifica | modifica wikitesto]

Secondo setlist.fm, la seguente rappresenta la scaletta media utilizzata durante il tour. [14]

Atto I
  1. The Miracle (of Joey Ramone)
  2. The Electric Co.
  3. Vertigo
  4. I Will Follow
  5. Iris (Hold Me Close)
  6. Cedarwood Road
  7. Song for Someone
  8. Sunday Bloody Sunday
  9. Raised by Wolves
  10. Until the End of the World
Atto II
  1. Invisible
  2. Even Better Than the Real Thing
  3. Mysterious Ways
  4. Elevation
  5. Desire
  6. Every Breaking Wave
  7. October
  8. Bullet the Blue Sky
  9. Zooropa
  10. Where the Streets Have No Name
  11. Pride (In the Name of Love)
  12. With or Without You
Encore
  1. City of Blinding Lights
  2. Beautiful Day
  3. One

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Jimmy Fallon, Paul Simon, Lady Gaga, Bruce Springsteen, Zucchero, Penélope Cruz e Javier Bardem, Noel Gallagher, Patti Smith e Eagles of Death Metal si sono uniti agli U2 sul palco sia in veste di ospiti, sia per suonare assieme.
  • Per il secondo tour di fila, nessun brano proveniente dall'album Pop è stato suonato. Oltre a questo album, anche Original Soundtracks 1 (1995) non ha visto proprie canzoni suonate nell'arco dei 76 concerti del tour.
  • Gli U2 mancavano dall'Irlanda del Nord da ben 18 anni. L'ultima volta era stata il 26 agosto 1997, durante il PopMart Tour, ai Botanic Gardens di Belfast.
  • Un concerto a Stoccolma e due a Parigi sono stati posticipati per un allarme bomba poi rivelatosi falso, in Svezia, e per gli attentati del 13 novembre 2015 nel caso della capitale francese.
  • Gli Eagles of Death Metal hanno chiuso il tour suonando un proprio brano al termine del concerto del 7 dicembre 2015 all'AccorHotels Arena subito dopo aver duettato con gli U2 in People Have the Power di Patti Smith.
  • Come nel 2010, gli U2 hanno aperto la tappa europea da Torino.
  • I concerti di Colonia del 18 ottobre 2015, di Glasgow del 7 novembre 2015 e di Parigi del 6 dicembre 2015 detengono il record di brani più suonati in un singolo concerto degli U2, ben 27.
  • Zooropa è stata dedicata alla crisi dei rifugiati siriani, che ha interessato l'opinione pubblica europea e mondiale nella seconda metà del 2015. A fine brano, prima che iniziasse Where the Streets Have No Name, Bono era solito dire: "What do you want? Europe with its heart open, or Europe with its borders closed to mercy? Europe with its heart open!" (Cosa volete, un'Europa col cuore aperto, o un'Europa con i propri confini chiusi alla pietà? L'Europa col cuore aperto!).
  • Il 28 maggio 2015, gli U2 hanno tenuto un mini concerto al Roxy Theater di Los Angeles. Per l'occasione, il gruppo ha proposto dal vivo due brani mai suonati dal vivo durante il tour, ovvero The Ocean, da Boy, e 11 O'Clock Tick Tock, singolo del 1980.[15]

Date del tour[modifica | modifica wikitesto]

Data Città Stato Luogo Biglietti venduti / Biglietti disponibili Incasso
Nord America
14 maggio 2015 Vancouver Canada Canada Rogers Arena 36.442 / 36.442 $3.810.775
15 maggio 2015
18 maggio 2015 San Jose Stati Uniti Stati Uniti SAP Center at San Jose 35.398 / 35.398 $4.385.885
19 maggio 2015
22 maggio 2015 Phoenix Talking Stick Resort Arena 34.626 / 34.626 $3.992.985
23 maggio 2015
26 maggio 2015 Inglewood The Forum 83.505 / 83.505 $9.886.540
27 maggio 2015
30 maggio 2015
31 maggio 2015
3 giugno 2015
6 giugno 2015 Denver Pepsi Center 28.141 / 28.141 $3.114.935
7 giugno 2015
12 giugno 2015 Montréal Canada Canada Bell Centre 80.911 / 80.911 $7.236.524
13 giugno 2015
16 giugno 2015
17 giugno 2015
24 giugno 2015 Chicago Stati Uniti Stati Uniti United Center 95.070 / 95.070 $11.347.305
25 giugno 2015
28 giugno 2015
29 giugno 2015
2 luglio 2015
6 luglio 2015 Toronto Canada Canada Air Canada Centre 38.364 / 38.364 $4.447.473
7 luglio 2015
10 luglio 2015 Boston Stati Uniti Stati Uniti TD Garden 68.183 / 68.183 $8.469.855
11 luglio 2015
14 luglio 2015
15 luglio 2015
18 luglio 2015 New York Madison Square Garden 149.942 / 149.942 $19.474.285
19 luglio 2015
22 luglio 2015
23 luglio 2015
26 luglio 2015
27 luglio 2015
30 luglio 2015
31 luglio 2015
Europa
4 settembre 2015 Torino Italia Italia Pala Alpitour 29.555 / 29.555 $3.324.727
5 settembre 2015
8 settembre 2015 Amsterdam Paesi Bassi Paesi Bassi Ziggo Dome 68.463 / 68.463 $7.674.824
9 settembre 2015
12 settembre 2015
13 settembre 2015
16 settembre 2015 Stoccolma Svezia Svezia Ericsson Globe 62.716 / 62.716 $6.850.151
17 settembre 2015
21 settembre 2015
22 settembre 2015
24 settembre 2015 Berlino Germania Germania Mercedes-Benz Arena 57.798 / 57.798 $6.385.317
25 settembre 2015
28 settembre 2015
29 settembre 2015
5 ottobre 2015 Barcellona Spagna Spagna Palau Sant Jordi 71.295 / 71.295 $8.482.056
6 ottobre 2015
9 ottobre 2015
10 ottobre 2015
13 ottobre 2015 Anversa Belgio Belgio Sportpaleis 45.059 / 45.059 $4.760.263
14 ottobre 2015
17 ottobre 2015 Colonia Germania Germania Lanxess Arena 35.243 / 35.243 $4.166.553
18 ottobre 2015
25 ottobre 2015 Londra Regno Unito Regno Unito The O2 Arena 104.913 / 104.913 $15.804.021
26 ottobre 2015
29 ottobre 2015
30 ottobre 2015
2 novembre 2015
3 novembre 2015
6 novembre 2015 Glasgow The SSE Hydro 25.222 / 25.222 $3.167.828
7 novembre 2015
10 novembre 2015 Parigi FranciaFrancia AccorHotels Arena 69.864 / 69.864 $7.760.999
11 novembre 2015
18 novembre 2015 Belfast Regno Unito Regno Unito SSE Arena 18.922 / 18.922 $2.576.203
19 novembre 2015
23 novembre 2015 Dublino Irlanda Irlanda 3Arena 46.784 / 46.784 $5.108.722
24 novembre 2015
27 novembre 2015
28 novembre 2015
6 dicembre 2015 Parigi Francia Francia AccorHotels Arena [16]
7 dicembre 2015
Totale
1.286.416 / 1.286.416

(100%)

$152.228.227

Spostamenti[modifica | modifica wikitesto]

Data Città Stato Luogo Causa
Europa
14 novembre 2015 Parigi Francia Francia AccorHotels Arena Spostate al 6 e 7 dicembre a causa degli Attentati del 13 novembre 2015 a Parigi
15 novembre

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ www.u2.com
  2. ^ (EN) U2 iNNOCENCE + eXPERIENCE Live in Paris BLU-RAY, DVD and DOWNLOAD, U2. URL consultato il 12 giugno 2016.
  3. ^ Matthias Muehlbradt, Andre Axver, Have rehearsals begun in Vancouver? - U2gigs.com, su U2gigs.com. URL consultato il 21 luglio 2015.
  4. ^ Matthias Muehlbradt, Andre Axver, U2 Lovetown Tour 1st leg: Australia, New Zealand, Japan - U2 on tour, su U2gigs.com. URL consultato il 21 luglio 2015.
  5. ^ Matthias Muehlbradt, Andre Axver, U2 Lovetown Tour 2nd leg: Europe - U2 on tour, su U2gigs.com. URL consultato il 21 luglio 2015.
  6. ^ Matthias Muehlbradt, Andre Axver, U2 Elevation Tour 2nd leg: Europe - U2 on tour, su U2gigs.com. URL consultato il 21 luglio 2015.
  7. ^ Bono, incidente in bici a New York, su repubblica.it. URL consultato il 21 luglio 2015.
  8. ^ U2 Cancels Week Long Tonight Show Promo Because of Bono Cycling Accident--This Was Marketing Launch of 2015 Tour, su Showbiz411. URL consultato il 21 luglio 2015.
  9. ^ U2, Bono appende la chitarra al chiodo. "Dopo l'incidente non potrò più suonarla", su repubblica.it. URL consultato il 21 luglio 2015.
  10. ^ Matthias Muehlbradt, Andre Axver, U2 Bullet The Blue Sky - U2 on tour, su U2gigs.com. URL consultato il 21 luglio 2015.
  11. ^ Matthias Muehlbradt, Andre Axver, U2 Satellite Of Love - U2 on tour, su U2gigs.com. URL consultato il 31 luglio 2015.
  12. ^ Matthias Muehlbradt, Andre Axver, U2 Ordinary Love - U2 on tour, su U2gigs.com. URL consultato il 31 luglio 2015.
  13. ^ Matthias Muehlbradt, Andre Axver, U2 Innocence + Experience Tour - U2 on tour, su U2gigs.com. URL consultato il 21 luglio 2015.
  14. ^ U2 Average Setlists of tour: iNNOCENCE + eXPERIENCE Tour, su setlist.fm. URL consultato il 14 gennaio 2016.
  15. ^ U2 West Hollywood, 2015-05-28, Roxy Theatre, Songs Of Innocence Promo Tour - U2 on tour, su U2gigs.com. URL consultato il 21 dicembre 2015.
  16. ^ Il totale è stato conteggiato precedentemente insieme alle date del 10 e dell'11 novembre 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica