Ingrid Bolsø Berdal

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ingrid Bolsø Berdal
Ingrid Bolso Berdal by Gage Skidmore.jpg
NazionalitàNorvegia Norvegia
GenereMusical
Sito ufficiale

Ingrid Bolsø Berdal (AFI: [ˈiŋri ˈbulsøː ˈbæɖːɑl]) (Levanger, 2 marzo 1980) è un'attrice e cantante norvegese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Berdal è nata a Levanger, in Norvegia. Ha iniziato a studiare musica e canto al liceo e ha continuato la sua formazione musicale presso l'Università di Trondheim (NTNU), studiando jazz canto ed improvvisazione per due anni. È stata poi accettata alla “Accademia di arte drammatica” di Oslo, dove ha studiato recitazione per tre anni.

Nel suo secondo anno Ingrid ha interpretato Sofia in Platonov di Anton Čechov e Antigone in Antigone di Sofocle. Nel suo ultimo anno, ha interpretato La Ragazza in Il nome di Jon Fosse e Hedda in Hedda Gabler di Henrik Ibsen, ruolo per il quale ha vinto un premio “Hedda Award”.

Dopo la laurea, la Berdal è stata impiegata all'Accademia teatrale norvegese di Oslo. Dopo il suo primo anno al teatro, alla Berdal è stato assegnato il premio Hedda (il premio "Teatro norvegese") per la migliore opera prima dell'anno. Durante i suoi anni al teatro, ha interpretato personaggi di rappresentazioni classiche quanto contemporanee, quali ad esempio Sasha in Ivanov di Anton Cechov, Shura in "Latte Nero" di Vassily Sigarev e Yvonne in Yvonne, principessa di Borgogna di Witold Gombrowicz.

Al suo lavoro teatrale ha affiancato la radio, la televisione e il cinema. Ha vinto il Premio Amanda ("Premio Cinema norvegese") come migliore attrice per la parte di Jannicke nel film Fritt vilt. Ha inoltre ricevuto una nomination come migliore attrice per Fritt vilt II due anni dopo.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Collaborazioni[modifica | modifica wikitesto]

  • 2011 - Container Container

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN230469757 · ISNI (EN0000 0003 6666 278X · LCCN (ENno2012142122 · GND (DE1055978321 · BNF (FRcb161874896 (data) · WorldCat Identities (ENno2012-142122