Informazione Sostenibile

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Informazione Sostenibile
Logo
Stato Italia Italia
Lingua italiano
Periodicità mensile
Genere Socio-ambientale
Formato online
Fondazione 11 ottobre 2008
Direttore Antonia Torchi
Sito web
 

InFormAzione Sostenibile è un giornale on-line indipendente e gratuito in lingua italiana, specializzato in comunicazione su temi ambientali e sociali.

Inizia le pubblicazioni nel 2008 con uscite di numeri piuttosto regolari e con cadenze mensili, la sua diffusione avviene anche attraverso una newsletter.

Nel corso degli anni hanno contribuito ai contenuti della rivista giornalisti come Paolo Cacciari (Carta), Enzo Costa (La Repubblica), Emiliano Fittipaldi (L'Espresso), Alessandra Fava (il manifesto), critici letterari e scrittori come Alberto Asor Rosa, esponenti politici come Emilio Molinari (già eurodeputato e presidente del comitato italiano per il Contratto mondiale sull'acqua, Massimo Rossi (ex sindaco di Grottammare e Presidente della provincia di Ascoli Piceno) o come Domenico Finiguerra (Sindaco di Cassinetta di Lugagnano e Personaggio Ambiente 2011), Alessio Ciacci (Personaggio Ambiente 2012) studiosi come il prof. Giorgio Pizziolo (urbanista dell'Università degli Studi di Firenze), il prof. Franco Ortolani (direttore del Dipartimento di Pianificazione e Scienza del Territorio dell'Università di Napoli Federico II), il prof.Alberto Lucarelli (docente di diritto pubblico dell'Università di Napoli Federico II ed già assessore ai beni comuni nella giunta De Magistris), la prof.ssa Antida Gazzola (Università di Genova), l'ex giudice costituzionale Paolo Maddalena.

Per il suo carattere di inchiesta e di denuncia alcuni contributi sono firmati sotto pseudonimo come Seele Fragat, To.Far., Artemisia o EOD (Acronimo di Edge Of Darkness).

Struttura[modifica | modifica wikitesto]

Il sito è realizzato da Danae Project[1] su una piattaforma WordPress.

Contenuti[modifica | modifica wikitesto]

  • Interviste, domande e risposte sui temi di particolare rilevanza socio-ambientale;
  • Contemporanea-mente, rubrica di attualità, a livello locale e generale. Si occupa prevalentemente dei territori della Liguria, Piemonte, Toscana, Lazio, Lombardia, Veneto, Trentino, ma anche nelle altre regioni italiane ed è suddivisa nelle seguenti tematiche:
    • Altruismo: esempi di coinvolgimento verso marginalità, discriminazione e solitudine della specie umana, animale, vegetale ecc.
    • Analisi: articoli su casi, temi, problemi che richiedono soluzioni
    • Commenti: punti di vista su aspetti controversi, scelte o proposte che fanno discutere
    • Buone pratiche: progetti, politiche, iniziative, azioni ed esperienze innovative (non solo istituzionali) per contribuire al miglioramento della qualità della vita
    • Convegni: appuntamenti segnalati o descritti in tempo utile
  • Dossier e documenti: approfondimenti tematici, ricerche, interventi documentati
    • Materiali didattici: raccolta della documentazione di corsi organizzati, tesi pervenute, lezioni sui temi d'interesse
    • Società: welfare state, sicurezza delle popolazioni e prospettive sociali
    • Territorio: problemi del territorio in particolare e in generale
    • Tutela ambientale: difesa dell'ecosistema, innovazioni rispettose dell'ambiente, punti di vista anche contrastanti sullo sviluppo sostenibile
  • Appuntamenti culturali:
    • Eco-turismo: itinerari compatibili con le finalità della rivista
    • Eventi: in sintonia con la rivista o particolarmente significativi
    • Libri: tematici o ritenuti stimolanti per la comprensione della realtà
    • Spettacoli: film, musica, dVD, appuntamenti teatrali proposti
  • Notizie: dell'ultima ora, in concomitanza con l'uscita a cadenza mensile
  • OIKOS: La Casa che ospita contributi ECO di arte, scienza, ambiente, società e creatività.

Particolarità[modifica | modifica wikitesto]

Redazione[modifica | modifica wikitesto]

La testata è registrata (registrazione n. 4/2008, 11 ottobre 2008), presso il Tribunale della Spezia.

Sito web[modifica | modifica wikitesto]

  • Natascia Bascherini (Design)
  • Simone Lazzaroni (Web design)
  • Andrea Somovigo

Editore[modifica | modifica wikitesto]

  • Claudio Frigerio

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]