Indelibly Stamped

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Indelibly Stamped
ArtistaSupertramp
Tipo albumStudio
Pubblicazione25 giugno 1971
pubblicato nel Regno Unito
Durata40:28
Dischi1
Tracce10
GenereRock progressivo
EtichettaA&M Records (AMLH 64306)
ProduttoreSupertramp
RegistrazioneLondra al Olympic Studios, marzo-aprile 1971
FormatiLP
Supertramp - cronologia
Album precedente
(1970)
Album successivo
(1974)
Recensioni professionali
Recensione Giudizio
AllMusic 2/5 stelle[1]
Progarchives.com 2.63/5 stelle[2]
The New Rolling Stone Album Guide 1/5 stelle[3]
Sputnikmusic 2.9 (Good)[4]
Ondarock 5.5/10 stelle[5]
Dizionario del Pop-Rock 2/5 stelle[6]
24.000 dischi 2/5 stelle[7]

Indelibly Stamped è il secondo album progressive rock dei Supertramp, uscito nel giugno del 1971[8].

Come il primo disco, anche questo non ha avuto successo. La fotografia in copertina ritrae una giovane donna, Marion Hollier[9], pagata 45 sterline per mettersi in posa, che dichiarò: "non ero molto felice di posare a seno nudo ma le 45 sterline mi hanno deciso". Alcune edizioni hanno la copertina a colori, come in Nord America, dove uscì nel 1976.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Lato A
  1. Your Poppa Don't Mind – 2:58 (Rick Davies)
  2. Travelled – 4:15 (Roger Hodgson)
  3. Rosie Had Everything Planned – 2:58 (Roger Hodgson, Frank Farrell)
  4. Remember – 4:00 (Rick Davies, Roger Hodgson)
  5. Forever – 5:00 (Rick Davies)
Lato B
  1. Potter – 2:23 (Roger Hodgson, Rick Davies)
  2. Coming Home to See You – 4:39 (Rick Davies)
  3. Times Have Changed – 3:42 (Rick Davies, Roger Hodgson)
  4. Friend in Need – 2:08 (Rick Davies, Roger Hodgson)
  5. Aries – 7:25 (Roger Hodgson)

[10]

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Produzione

  • Supertramp - produttori
  • Registrazioni effettuate nel marzo e aprile del 1971 al Olympic Studios di Londra (Inghilterra)
  • Bob Hall - ingegnere delle registrazioni
  • Rufus Cartwright - secondo ingegnere delle registrazioni (tape operator)
  • Bob Hook - design album
  • Keith Morris - fotografie esterno copertina album
  • Mike Coles - fotografia interno copertina album[11]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Stephen Thomas Erlewine, Indelibly Stamped, su AllMusic, All Media Network. URL consultato il 18 dicembre 2017.
  2. ^ [1]
  3. ^ da The New Rolling Stone Album Guide di Nathan Brackett with David Hoard, pagina 797
  4. ^ [2]
  5. ^ [3]
  6. ^ da Dizionario del Pop-Rock di Enzo Gentile & Alberto Tonti, Ed. Baldini & Castoldi, pagina 960
  7. ^ da 24.000 dischi di Riccardo Bertoncelli e Chris Thellung, Zelig Editore, pagina 970
  8. ^ [4]
  9. ^ [5]
  10. ^ Titoli, autori e durata brani ricavati dalle note su vinili dell'album originale pubblicato nel 1971 dalla A&M Records, codice AMLH 64306: AMLH 64306-A (Lato A) / AMLH 64306-B (Lato B)
  11. ^ Note di copertina di Indelibly Stamped, Supertramp, A&M Records, AMLH 64306, 1971.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rock progressivo Portale Rock progressivo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock progressivo