Incredibili afflictamur

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Incredibili afflictamur
Lettera enciclica
Stemma di Papa Pio IX
Pontefice Papa Pio IX
Data 17 settembre 1863
Anno di pontificato XVIII
Traduzione del titolo Siamo afflitti da incredibile (dolore)
Argomenti trattati La chiesa in Nuova Granada
Enciclica papale nº XXIV
Enciclica precedente Quanto conficiamur
Enciclica successiva Ubi urbaniano

Incredibili afflictamur è una enciclica di Papa Pio IX, pubblicata l'17 settembre 1863, e scritta all'Episcopato della Nuova Granata (oggi Colombia), contro la politica di laicizzazione messa in atto dal Governo di quel Paese.

Così il Pontefice descrive le leggi attuate in Nuova Granata e i suoi effetti:

« Per effetto di queste leggi e di questi decreti iniqui, ai sacerdoti è proibito di esercitare il ministero ecclesiastico senza l’autorizzazione del potere civile, e tutti i beni della Chiesa sono stati sequestrati e venduti… Per queste stesse leggi e per questi decreti ingiustissimi è totalmente contrastato il legittimo diritto della Chiesa di acquistare e possedere; è sancita la libertà per ciascun culto non cattolico; sono state tolte di mezzo tutte le comunità religiose, maschili e femminili e ne è stata completamente vietata l’esistenza; vietata anche la divulgazione di tutte le Lettere e di qualunque Rescritto proveniente da questa Sede Apostolica, con la pena dell’esilio per gli ecclesiastici che rifiutassero di attenersi alle disposizioni, e di multe e carcere per i laici. Per di più, con queste detestabili leggi e questi decreti è stabilito che sia comminata la pena dell’esilio a tutti i religiosi, secolari o regolari, che abbiano tentato di sottrarsi alla legge che prevede la spoliazione dei beni ecclesiastici »

(Papa Pio IX)

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • G. Martina, Pio IX (1851-1866), Roma 1974

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]