Incendi del sabato nero

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Incendi del sabato nero
Incendio
CSIRO ScienceImage 10345 The Kinglake National Park after the Black Saturday bushfires.jpg
Kinglake, la località che ha registrato il maggior numero di vittime (38)
Tipoincendio boschivo
Data inizio7 febbraio 2009
19:00 (UTC+10)
Data fine14 marzo 2009
6:00 (UTC+10)
StatoAustralia Australia
Stato federatoFlag of Victoria (Australia).svg Victoria
Coordinate37°34′51.7″S 141°38′28.8″E / 37.581028°S 141.641333°E-37.581028; 141.641333Coordinate: 37°34′51.7″S 141°38′28.8″E / 37.581028°S 141.641333°E-37.581028; 141.641333
Conseguenze
Morti180[1]
Feriti414[2]
Area bruciata450 000 ha
DanniPiù di 3 500 edifici distrutti
Mappa di localizzazione
February 7 Victoria Bushfires - MODIS Aqua.jpg

Gli incendi del sabato nero (in inglese: Black Saturday bushfires) sono stati una serie di incendi boschivi scoppiati nello stato australiano di Victoria il 7 febbraio 2009.

Questo gruppo di incendi è considerato il più letale del XXI secolo e il 5º incendio più letale in assoluto.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) 5th Deadliest Wildfire Globally in Past 100 Years: 87 Dead from Monday's Greek Fires, su wunderground.com, 27 luglio 2018. URL consultato il 20 aprile 2019.
  2. ^ (EN) Black Saturday: the immediate impact of the February 2009 bushfires in Victoria, Australia, su mja.com.au, 6 luglio 2009. URL consultato il 20 aprile 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]