In fieri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La locuzione latina in fieri, tradotta letteralmente, significa in divenire.[1][2]

Questa espressione viene utilizzata quando si parla di un avvenimento che ha già avuto un inizio ma che non è del tutto completato, ancora in corso o ideazione.[1][3]

Fieri è l'infinito presente del verbo fio, fis, factus sum, fieri che, oltre a divenire, presenta anche i significati diventare, essere fatto ed accadere (quando è usato impersonalmente).[3]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Lingua latina Portale Lingua latina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di lingua latina
  1. ^ a b in fieri in Vocabolario - Treccani, su www.treccani.it. URL consultato il 06 novembre 2016.
  2. ^ La lingua greca nei documenti ufficiali degli imperatori e dei magistrati romani nel periodo compreso fra i principati di Vespasiano ed Adriano, Espero, Partizánske, 2012, ISBN 9788089366187. URL consultato il 06 novembre 2016.
  3. ^ a b in fieri in "Sinonimi e Contrari", su www.treccani.it. URL consultato il 06 novembre 2016.