Imperatore del Messico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Imperatore del Messico
Corona araldica
Stemma
Stemma del Secondo Impero messicano
Data di creazione19 maggio 1822
Primo detentoreAgustin I
Ultimo detentoreMassimiliano I
Data di estinzione15 maggio 1867
TrasmissioneEreditaria per legge salica
Predicato d'onoreMaestà imperiale
Famiglia
DimoreCastello di Chapultepec, Città del Messico

L'Imperatore del Messico, in spagnolo Emperador de México, fu il titolo del sovrano e capo di Stato del Messico in due occasioni non consecutive nel XIX secolo.

Con la Dichiarazione d'indipendenza del Messico dalla Spagna nel 1821, il Messico divenne una monarchia indipendente: il Primo Impero messicano. La monarchia fu presto sostituita dalla Prima Repubblica messicana.

La monarchia venne restaurata in Messico nel 1860, con il Secondo Impero messicano, istituito con l'appoggio della Francia di Napoleone III.

In entrambi gli imperi, il sovrano venne rovesciato e giustiziato.

Impero messicano (1822-1823)[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Primo Impero messicano.
Nome Ritratto Data di nascita Regno Matrimoni Note Famiglia
Inizio Fine
Escudo de Armas de S.M.I. Agustín.svg
Agustin I
Emperor Agustin I kroningsportret.JPG 27 settembre 1783 19 maggio 1822 18 marzo 1823 Ana María de Huarte y Muñiz
6 figli e 5 figlie
Iturbide

Impero messicano (1864-1867)[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Secondo Impero messicano.
Nome Ritratto Data di nascita Regno Matrimoni Note Famiglia
Inizio Fine
Coat of Arms of the Second Mexican Empire.svg
Massimiliano I
X-Large Portrait of Maximiliano.jpg 6 luglio 1832 10 aprile 1864 15 maggio 1867 Carlotta del Belgio
2 figli adottati
Asburgo-Lorena

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]