Imilchil

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Imilchil
comune
إملشيل
ⵉⵎⵉⵍⵛⵉⵍ
Localizzazione
StatoMarocco Marocco
RegioneDraâ-Tafilalet
ProvinciaMidelt
Territorio
Coordinate32°09′18″N 5°38′02.4″W / 32.155°N 5.634°W32.155; -5.634 (Imilchil)Coordinate: 32°09′18″N 5°38′02.4″W / 32.155°N 5.634°W32.155; -5.634 (Imilchil)
Altitudine2 119 m s.l.m.
Abitanti1 858 (2004)
Altre informazioni
Fuso orarioUTC+0
Cartografia
Mappa di localizzazione: Marocco
Imilchil
Imilchil

Imilchil (in arabo: إملشيل‎; in berbero: ⵉⵎⵉⵍⵛⵉⵍ) è una piccola città del Marocco centrale, sulla catena dell'Atlante.[1] Si trova ad una quota di 2119 metri sul livello del mare nella valle di Assif Melloul ("fiume bianco"). L'area di Imilchil è il luogo di residenza della tribù Ait Hdiddou, appartenente alla confederazione Ait Yafelman. I suoi abitanti parlano la lingua tamazight del Marocco centrale. Fra le zone di interesse turistico si ricordano le grotte di Akhiam, le cascate Agouni, le gole dello Ziz, la valle e gli ksar dell'area.[2]

Festival dei matrimoni[modifica | modifica wikitesto]

La città di Imilchil è un simbolo della cultura berbera ed è nota per il suo festival, ufficialmente conosciuto come Festival dei matrimoni, Souk Aam o Agdoud N'Oulmghenni. La leggenda narra che due giovani appartenenti a diverse tribù si innamorarono, ma le famiglie vietavano loro di vedersi. Il dolore li portò a piangere sulla loro sventura, fino alla morte. Le loro lacrime crearono i laghi limitrofi Isli (del ragazzo) e Tislit (della ragazza) vicino ad Imilchil. Le famiglie, commosse, decisero di istituire una giornata a commemorazione dell'anniversario della morte degli amanti, nella quale i membri delle tribù locali potevano sposarsi tra loro. Così è nato il festival dei matrimoni di Imilchil.[3]

In realtà, la regione è costituita da una miriade di piccoli villaggi, e quando un giovane ha bisogno di trovarsi un partner, non può semplicemente andare a cercarsene uno, a causa delle norme sociali conservatrici. Così, il festival permette ai padri di mostrare le loro figlie e trovarle così un marito. Quando una donna accetta la proposta di matrimonio di un uomo, lei dice "Tu hai catturato il mio fegato". (Tq massa n uchemt). Fino a 40 coppie fanno i loro voti nello stesso giorno. Il festival è ricco di musica, balli, feste, e abiti colorati. Le celebrazioni attraggono molti turisti nella zona, e anche se contribuiscono all'economia locale, si teme che i rituali possano essere influenzati dagli stranieri.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ http://www.fallingrain.com/world/MO/11/Imilchil.html
  2. ^ http://www.imilchil.adrar.org/web/index.php?option=com_content&task=view&id=56&Itemid=35[collegamento interrotto]
  3. ^ Copia archiviata, su travelguides.lastminute.ie. URL consultato il 31 maggio 2009 (archiviato dall'url originale il 2 febbraio 2009).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]