Im Kwon-taek

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Im Kwon-taek[1] 임권택 (Jangseong, 2 maggio 1936) è un regista sudcoreano. I suoi film hanno vinto numerosi festival sudcoreani e internazionali.

Origini[modifica | modifica wikitesto]

Im Kwon-taek nasce a Jangseong, Jeollanam-do e cresce a Gwangju. Dopo la guerra di Corea, si trasferisce a Seul (1956), dove Jeong Chang-hwa, il regista del film Cinque dita di violenza (1972), gli offre un lavoro come assistente di produzione. Jeong Chang-hwa lo raccomanda per la regia di un film nel 1961.

Carriera cinematografica[modifica | modifica wikitesto]

Il debutto come regista di Im risale alla pellicola del 1962, Farewell to the Duman River (Dumanganga jal itgeola).

Prima del 1980 diventa noto soprattutto per le sue regie di film commerciali, riuscendo a produrne almeno otto l'anno, per rispettare il numero programmato dal governo [1]. Il suo desiderio di realizzare film artisticamente più soddisfacenti produce il suo film del 1978 Jokbo (Genealogy o The Family Tree), ma il punto di svolta della sua carriera avviene nel 1981, quando realizza il film Mandala. Da questo punto in avanti le sue opere vengono considerate a tutti gli effetti film d'autore e sono regolarmente accolte in festival cinematografici internazionali, dove vincono numerosi premi.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Asia Pacific Film Festival
    • Special Jury Award Chunhyang (2000)
    • Best Director and Best Film Sibaji (1987)
  • Festival del Cinema di Berlino
    • Honorary Golden Berlin Bear (2005)
  • Cannes Film Festival
  • Grand Bell Awards (Korea), Best Director
    • Testimony (Jungon) (1974)
    • Jokbo (Genealogy/Family Tree) (1979)
    • Mandala (1981)
    • Ticket (1986)
    • Yeonsan ilgi (Diary of King Yonsan) (1988)
  • Hankuk Play and Film Arts Awards (Korea), Best Director
    • Wangshibri (A Byegone Romance) (1976)
    • Nakdongkaneun heureuneunga (Commando on the Nakdong River) (1976)
    • Angae maeul (Village in the Mist) (1983)

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere della Legion d'Onore - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere della Legion d'Onore

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Nell'onomastica coreana il cognome precede il nome. "Im" è il cognome.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN27281905 · ISNI (EN0000 0001 2017 4938 · LCCN (ENn88154109 · GND (DE129914150 · BNF (FRcb14416777k (data) · NLA (EN40031859 · WorldCat Identities (ENlccn-n88154109