Ilisso (azienda)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

« L'Ilisso per la Sardegna non è solo un marchio, ma un'identità culturale. »

(Fabio Ledda, L'Unione sarda 03 Maggio 2016)
Ilisso
StatoItalia Italia
Fondazione1985 a Nuoro
Fondata daVanna Fois e Sebastiano Congiu
Sede principaleNuoro
SettoreEditoria
Sito web

Ilisso è una casa editrice italiana.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Viene fondata a Nuoro nel 1985 da Vanna Fois e Sebastiano Congiu per testimoniare e valorizzare la storia e la cultura della Sardegna.

La prima collana ad essere pubblicate è "Grandi Monografie" che racconta, anche con immagini allora inedite, artisti sardi come Antonio Ballero, Francesco Ciusa, Giuseppe Biasi, Mario Delitala, Filippo Figari, Salvatore Fancello, Eugenio Tavolara, Mauro Manca, Foiso Fois e tanti altri.

Nel 1996 Ilisso ha iniziato un programma di recupero della letteratura isolana dal XII al XX secolo, chiamato "Bibliotheca Sarda", che comprende 150 titoli circa.

Oltre che di editoria la Ilisso si occupa dell'allestimento e della promozione di eventi culturali, ad esempio dal 2001 al 2007 ha gestito l'attività didattica della Galleria Comunale D'Arte di Cagliari.

Dalla sua nascita Ilisso pubblica collane e raccolte sulla storia, l'arte e la cultura della Sardegna, organizzando e gestendo anche vari eventi culturali.[1]

Il nome[modifica | modifica wikitesto]

Il nome richiama l'Ilisso, il fiume greco davanti al quale, nel dialogo di Platone, Socrate ed il giovane Fedro (figlio di di Pitocle), reduce dall’aver ascoltato un discorso di Lisia, discutono sulla vera essenza dell'amore[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]