Il violinista di Hamelin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il violinista di Hamelin
ハーメルンのバイオリン弾き
(Hamerun no Baiorin Hiki)
Genere avventura, drammatico, fantasy
Manga
Autore Michiaki Watanabe
Editore Enix
Rivista Monthly Shōnen Gangan
Target shōnen
1ª edizione 1991 – 2001
Tankōbon 37 (completa)
Editore it. Comic Art
Collana 1ª ed. it. Capolavori dei comics
1ª edizione it. 1º aprile 1998 – 1º febbraio 1999 (interrotta)
Periodicità it. mensile
Volumi it. 9 / 37 Completa al 24% (interrotta)
Serie TV anime
Autore Watanabe Michiaki
Regia Junji Nishimura
Produttore Takashi Watanabe
Soggetto Yasuhiro Imagawa
Composizione serie Yasuhiro Imagawa
Char. design Atsuko Nakajima
Musiche Kōhei Tanaka, Shirō Hamaguchi (arrangiamento)
Studio Studio Deen
Rete TV Tokyo
1ª TV 2 ottobre 1996 – 26 marzo 1997
Episodi 25 (completa)
Aspect ratio 4:3
Durata ep. 25 min
Manga
Hamelin no Violin Hiki: Shchelkunchik
Autore Michiaki Watanabe
Editore Square Enix
Rivista Monthly Shōnen Gangan
Target seinen
1ª edizione 18 gennaio 2008 – 21 ottobre 2011
Tankōbon 8 (completa)

Il violinista di Hamelin (ハーメルンのバイオリン弾き Hamerun no Baiorin Hiki?) è un manga comico-avventuroso di Michiaki Watanabe iniziato nel 1991 e terminato dopo 37 volumi. Da questo è stato tratto anche un anime, trasmesso in Giappone, a partire dal 1996; il fumetto ed il cartone animato sono completamente differenti.

In Italia il manga è stato adattato dalla Comic Art ed è stato pubblicato a partire dal 1997. La pubblicazione, che sarebbe dovuta essere fedele a quella originale giapponese, si è però interrotta soltanto al nono volume, a causa del fallimento della Comic Art.[1][2]

Il manga[modifica | modifica wikitesto]

Originalmente pubblicato dalla Shōnen Gangan, la serie fu completata con 37 volumi nel 2001. Nel novembre 2007, tramite una side-story curata dall'autore, venne annunciata una seconda serie che sarebbe partita dal 18 gennaio 2008, chiamata Hamelin no violin hiki: Shchelkunchik (in italiano "Il violinista di Hamelin: Lo schiaccianoci").[3] Il titolo è un riferimento al famoso balletto di Pëtr Il'ič Čajkovskij.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il protagonista della storia è Hamel, un violinista misterioso che porta con sé un grande cappello, un enorme violino e un uccello parlante di nome Oboe. Sotto richiesta di Hamel, presto si unisce ai due una ragazza di nome Flauto. Da piccola fu abbandonata e un vecchietto la prese con sé; l'unico oggetto che la può aiutare a ricollegarsi al suo passato è una collana con una croce.[4]

Insieme a questo gruppo si uniranno altri personaggi, come Raiel (un amico di infanzia di Hamel, che sembra conoscerne i segreti) e Trom Bone, principe del distrutto regno di Dal Segno.[4]

Lo scopo di Hamel è dirigersi verso Nord, ad Hameln, per porre fine al 'dominio' dei demoni (o mazoku). Tutta la trama, nonostante la presenza di situazioni spesso anche molto drammatiche, viene alleggerita dalla comicità di Hamel e dei suoi compagni, che spesso arriva a elevati livelli di demenza e assurdità.[4]

La leggenda[modifica | modifica wikitesto]

Il violinista di Hamelin si apre con un brevissimo racconto. "C'era una volta, ai confini del mondo, una scatola che conteneva il male... Ma una donna di nome Pandora commise il grave errore di aprirla. Tutto il male si disperse così per il mondo, e ogni luogo fu avvolto da tenebre e malvagità. Gli umani, un tempo felici, conobbero sofferenze e tragedie senza fine, e la Terra fu invasa da mostri spietati. Pandora pianse afflitta a lungo per il suo enorme sbaglio... Ma alla fine dalla scatola uscì la speranza."

Dalla scatola uscirono le cinque speranze, che secondo la regina Horn, regina del regno di Sforzando, sarebbero rappresentate da Hamel, Raiel, Trom, Flauto e Oboe. I cinque sono diretti a Nord, dove regna il Re dei demoni, Orchestra. È probabile che in realtà la quinta speranza non sia Oboe, bensì Sizer.

  • Il vaso di Pandora

La scatola di Pandora è un riferimento al mito del Vaso di Pandora, secondo la quale Zeus donò a una donna di Pandora un vaso che conteneva tutti i mali del mondo, raccomandandole di non aprirlo. La donna però, spinta dalla curiosità, disobbedì e lo aprì.

  • Il pifferaio di Hamelin

Nel fumetto Hamel è un violinista in grado di modificare le volontà delle persone diretto alla capitale del Nord (chiamata Hamelin), dove risiedono i demoni; nella fiaba del pifferaio magico (o Il pifferaio di Hamelin) un pifferaio liberò Hamelin dai topi che la infestavano suonando una melodia magica. Il pifferaio non venne ricompensato per il suo lavoro, e per questo, suonano il suo piffero, portò via i bambini dalla città, non facendo fare loro più ritorno.

Ambientazione[modifica | modifica wikitesto]

Il manga si svolge in un mondo a metà tra uno contemporaneo e uno fittizio. Difatti, sebbene vi siano frequenti riferimenti a musicisti di varie epoche o fatti inerenti alla storia reale europea che ha influito su di loro, il mondo dove si muovono i personaggi sembra vivere un'epoca medievale con elementi di magia, che avvicinano fermamente la tipologia a quella di un certo tipo di fantasy nipponico. Anche la forma dei continenti è ben lungi dall'avvicinarsi a quella europea, indi per cui lascia l'idea che i riferimenti a cose del nostro mondo siano leggibili come leggende e racconti di pura immaginazione nel loro. La cosa comunque non è valutata con molta rilevanza dal fumetto, che preferisce concentrarsi su altri punti della trama che questa commistione stravagante.

Regni[modifica | modifica wikitesto]

Come già detto Il violinista di Hamelin è ambientato in Europa, ma le locazioni, i villaggi, sono frutto della fantasia dell'autore. I Regni più importanti di cui questo fumetto parla sono Dal Segno e Sforzando. Questi due sono considerati gli unici due che posseggono il potere per poter contrastare in maniera abbastanza paritaria i mazoku (demoni) delle terre del nord. Il primo è un regno di famosi spadaccini e guerrieri, ove la massima carica è il Re, il più grande degli spadaccini. Il secondo è un regno ove vige il potere della magia, ed è retto da un Regina dai grandi poteri curativi, talmente saggia da essere definita la "Regina dell'umanità". Vi sono poi una miriade di regni minori che si incontrano nel corso del fumetto, alcuni con spiccate peculiarità, come l'uso di fate per evocare incantesimi.

L'anime[modifica | modifica wikitesto]

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Titolo italiano (traduzione letterale)
GiapponeseKanji」 - Rōmaji
In onda
Giapponese
1 Requiem
「鎮魂歌(レクイエム)」 - Rekueimu
2 ottobre 1996
2 Il destino dello schiaccianoci, marionette version 03.
「運命のくるみ割り人形(マリオネット)」 - Unmei no kurumi wari marionetto
9 ottobre 1996
3 Il lago dei cigni
「白鳥の湖」 - Hakuchou no mizuumi
16 ottobre 1996
4 Ricordi di Anthem
「アンサムの追憶」 - ANSAMU no tsuioku
23 ottobre 1996
5 Dal Segno in fiamme
「ダルセーニョ炎上」 - DARUSEENU enjō
30 ottobre 1996
6 In nome delle cinque speranze
「五つの希望の名の下に」 - Itsutsu no kibou no na no motoni
6 novembre 1996
7 Hamel il successore
「後継者・ハーメル」 - Koukeisha Hamel
13 novembre 1996
8 Il vaso di Pandora
「パンドラの箱」 - Pandora no hako
20 novembre 1996
9 Lo scoppio. La Seconda Grande Guerra di Sforzando
「勃発!第二次スフォルツェンド大戦」 - Boppatsu! Dai ni ji SUFORUZENDO taisen
27 novembre 1996
10 Tra uomini e demoni
「《人》と《魔》の狭間に…」 - “Hito” to “ma” no hazama ni…
4 dicembre 1996
11 Lo specchio della verità
「真実の鏡」 - Shigitsu no kagami
11 dicembre 1996
12 Alla fine del viaggio
「旅の終わりに」 - Tabi no owari ni
25 dicembre 1996
13 Le cicatrici dalle battaglie
「戦いの傷痕」 - Tatakai no kizuato
3 gennaio 1997
14 Un nuovo viaggio
「新たなる旅立ち!」 - Aratanaru tabitachi!
8 gennaio 1997
15 La città dell'addio, Senza
「別れの港(まち)・センザ」 - Wakare no machi Senza
15 gennaio 1997
16 Nazione rovinata, Slur
「滅亡国家・スラー」 - Metsubō kokka SURAA
22 gennaio 1997
17 Come un demone
「魔族として」 - Mazoku to shite
29 gennaio 1997
18 L'ultimo spettacolo
「ラスト・ショー」 - Lasuto Shyoo
5 febbraio 1997
19 Disordine della mente...
「心 乱れて…」 - Kokoro midarete…
12 febbraio 1997
20 La tenda è sollevata per vendetta
「復讐の幕開け」 - Fukushū no makuake
19 febbraio 1997
21 Zigunerweisen
「ツィゴイネルワイゼン」 - Tsuigoineruwaizen
26 febbraio 1997
22 L'ultimo imperatore
「最後の『皇帝』」 - Saigo no koutei
5 marzo 1997
23 Legami infrangibili
「たち切れぬ絆」 - Tachi kirinu kizuna
12 marzo 1997
24 La scatola aperta
「開かれた箱」 - Akareta hako
19 marzo 1997
25 La strada senza fine
「終わりなきひとつの道」 - Owari naki hitotsu no michi
26 marzo 1997

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

Sigle di apertura:

  • "Magical Labyrinth" cantata da SKIRT (ep. 1-13)
  • "Incomplete Concerto" cantata da Ken Nishikiori (ep. 14-25)

Sigle di chiusura

  • "Kizu Darake no Tsubasa (Wounded Wings)" cantata da Ikebukuro (ep. 1-13)
  • "Turning my Back to the Sun and Moon" cantata da Yuko Yamaguchi (ep. 14-25)

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

I protagonisti nel film. Da sinistra: Raiel, Hamel, Oboe, Flauto e Sizer

Protagonisti[modifica | modifica wikitesto]

  • Hamel

È il figlio del Re dei Demoni Orchestra e di Pandora. Ha un carattere chiuso e misterioso, in parte volto a compiere del bene, in parte in contraddizione con la parte umana. Quando la componente maligna prende il sopravvento, muta anche fisicamente in un essere demoniaco, antitesi della bellezza celestiale della musica che utilizza quando invece è umano. Come arma utilizza un enorme violino creato dal nonno, l'angelo Vi Olin, creatore anche del Vaso di Pandora.

  • Oboe

Un tempo Re Demoniaco delle forze volanti dei demoni, è ora un corvo parlante, e sembra sinceramente provare un forte affetto paterno per Hamel. Lo segue ovunque vada, cercando di prestargli il maggior aiuto possibile.

  • Flauto

Dispersa figlia della Regina di Sforzando, è cresciuta nel villaggio di Staccato. Possiede innati poteri curativi e un carattere estremamente dolce e comprensivo. Quando viene a contatto con l'acqua calda le appare una voglia a forma di croce sulla schiena, caratteristica degli appartenenti alla famiglia reale di Sforzando.

  • Raiel

Amico di infanzia di Hamel, al tempo l'unico nel villaggio a non allontanarlo per via del corno sulla sua testa. Suo padre era il sindaco di Anthem, dove è cresciuto anche Hamel. Lui e la sua famiglia hanno accettato Pandora e il figlio, ma i genitori di Raiel sono stati uccisi da quest'ultimo, tramutato in demone dopo aver visto sua madre tradita dagli abitanti del villaggio che cercava di proteggere e imprigionata in un cristallo da Bass. Si innamora di Sizer quando la incontra sulle montagne di Fine. Raiel si fa anche chiamare l'"Eroe dell'amore", è infatti una persona molto sensibile e romantica (tanto sensibile da svenire con conseguente epistassi solo all'immaginare la bella Sizer che gli rivolge la parola). Al pari di Hamel utilizza la musica come arma, suonando il pianoforte che porta sulle spalle.

  • Sizer e Ocarina

Sizer è la sorella gemella di Hamel, possiede sangue angelico (per via delle origini del nonno) e, di conseguenza, è dotata di un paio di ali. Ironia della sorte, è stata rapita da piccola e allevata dai mazoku come Regina dell'armata dei Falchi (nonostante nell'edizione italiana sia chiamata regina, nella versione originale si preferisce usare la versione maschile per tutti i demoni) tramite l'inganno. Nel corso del fumetto si redimerà, passando dalla parte di Hamel. La sua arma è una falce il cui manico nasconde un flauto traverso. Ocarina invece, che la accompagna fin da bambina, è la figlia di Oboe.

  • Trom Bone

Anche detto Trombone o Toron, è l'erede al trono del distrutto regno di Dal Segno. Ha visto morire sua madre infilzata da un'infinità di lance.

Demoni[modifica | modifica wikitesto]

  • Re dei demoni, Orchestra

Folle Re dei Demoni, vuole da questi essere riportato al mondo uscendo dalla scatola di Pandora. Il suo obiettivo è di uccidere i due figli per bere il loro sangue nel Sacro Graal e così rafforzarsi. Orchestra (o Chestra) è l'unico essere demoniaco capace di rigenerare il life span dei demoni.

  • Re degli inferi, Bass

Bass è il braccio destro di Orchestra, e il più potente dei demoni dopo di lui, forse superato soltanto da Vocal. Di lui rimane soltanto la testa, mentre il corpo che la sostiene è quello di Liuto.

  • Re delle belve, Guitar

Probabilmente il più furbo tra i generali delle armate demoniache. Abilissimo spadaccino, è anche il capo delle armate demoniache formate dalle bestie; lui stesso lo è, al posto delle gambe ha il corpo di un cane. Nella versione originale giapponese porta il titolo di Re spadaccino.

  • Re dei draghi, Drum

Re demoniaco dei Draghi, muore ucciso da Guitar dopo l'attacco a Sforzando. La sua furbizia non era pari alla sua forza.

  • Pick

Un generale demoniaco deceduto durante la Prima Grande Guerra a Sforzando. Il principe Liuto lo eliminò prima che potesse mostrare la sua vera forma.

  • Orgel

Il clown degli inferi. Non è un generale demoniaco, nonostante ciò è molto forte e di rilevante importanza tra i demoni. Orgel in realtà è solo una maschera, il corpo umano che utilizza lo guida tramite la sua arpa. La sua abilità infatti è di manovrare gli spiriti di persone morte atrocemente.

  • Vocal

Un demone folle che adora uccidere indifferentemente umani e mazoku. In tempi remoti tentò persino di uccidere Chestra, e per questo fu imprigionato per 500 anni in un sotterraneo. Alla sua liberazione viene trattenuta parte del suo potere in una palla da carcerato collegata ad un suo braccio tramite delle catene. Sulla palla è inciso un ideogramma che vuol dire 'anima'.

Altri personaggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Regina Horn

È la regina di Sforzando e madre di Flauto. La sua vita corre al termine poiché l'uso dei suoi poteri di guarigione, di cui ha abbondato per curare chi ne aveva bisogno, l'ha di molto accorciata.

  • Liuto

Fratello di Flauto e figlio della Regina Horn. Era considerato il più grande guerriero umano mai esistito, tanto da venir chiamato il "Demone di Sforzando". Nella Prima Grande Guerra di Sforzando, dopo aver distrutto il corpo di Bass viene ucciso, e tramite un oscuro rituale il suo corpo viene privato dell'anima e reso una marionetta agli ordini di Bass.

  • Clari Netto

Primo Chierico del regno di Sforzando, ruolo un tempo appartenuto a Liuto, che Clari considera il proprio idolo e modello. Anche per questo è particolarmente affezionato alla famiglia reale di Sforzando. Tiene moltissimo a sua sorella Cornet; il suo nome originale è Clari Net.

  • Corr Net

La sorellina di Clari, si fa anche chiamare Cornet. La regina Horn le commissiona il lavoro di insegnare la magia a Flauto, che inizialmente vede come nemica. Durante la creazione di una pozione per trasformare in un orribile demone Flauto, per sbaglio beve lei stessa la pozione e spesso si trasforma involontariamente in un bruttissimo demone (effetto che le rimarrà a vita).

  • Pandora

La madre di Hamel e Sizer, e colei che aprì la scatola liberando il male. Ebbe i suoi due figli da Orchestra, fintosi un viaggiatore. A causa dei suoi due figli a cui non voleva rinunciare, uno con caratteristiche demoniache e un'altra alata, era spesso costretta a subire violenze da parte degli altri abitanti dei villaggi in cui si trasferiva ogni volta. Fu rinchiusa in un cristallo magico da Bass durante un attacco dei demoni.

  • Vi Olin

Un tempo bellissimo angelo, è il costruttore del violino di Hamel, nonché della Scatola di Pandora (sforzo che gli è costato la sua bellezza e anche la sanità mentale). È il nonno di Hamel.

Altri media[modifica | modifica wikitesto]

Videogioco[modifica | modifica wikitesto]

Da Il violinista di Hamelin è stato tratto anche un videogioco. Si tratta di un platform uscito nel 1995 per la consolle Super Nintendo, edito dalla Daft/Enix.[5]

Film[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1996 è uscito nei cinema giapponesi, un mediometraggio di circa 30 minuti, dedicato a "Il violinista di Hamelin". Il film è uscito prima della serie televisiva, che venne creata in seguito grazie al successo ottenuto. Diversamente dal cartone è dotato di molte scene comiche e uno stile di disegno leggermente differente. Nel film appare il gruppo di Hamel (ad esclusione di Trom) che, viaggiando, arriva in un villaggio i cui Re hanno perso la figlia, rapita dai demoni e trasformata in gatto. La principessa è sorvegliata in un castello da un terribile demone di nome Medusa, con la capacità di tramutare in pietra chiunque lo guardi negli occhi.[6]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ IL VIOLINISTA DI HAMELIN (Hamelin no Violin Hiki) – di Michiaki Watanabe, su Il Bazar di Mari, 28 novembre 2015. URL consultato il 25 ottobre 2017.
  2. ^ Manga interrotti in Italia: Elenco, su Nanoda, 26 gennaio 2010. URL consultato il 25 ottobre 2017.
  3. ^ (EN) Hameln no Violin Hiki - Shchelkunchik, su Baka-Updates Manga. URL consultato il 25 ottobre 2017.
  4. ^ a b c Il violinista di Hamelin, AnimeClick.it. URL consultato il 25 ottobre 2017.
  5. ^ (EN) Hameln no Violin Hiki, su Giant Bomb. URL consultato il 25 ottobre 2017.
  6. ^ (EN) Hamelin no Violin Hiki: The Movie, su MyAnimeList.net. URL consultato il 25 ottobre 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]