Il tesoro dei condor

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il tesoro dei condor
Titolo originale Treasure of the Golden Condor
Lingua originale inglese
Paese di produzione Stati Uniti d'America
Anno 1953
Durata 93 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 1,37 : 1
Genere avventura
Regia Delmer Daves
Soggetto Edison Marshall
Sceneggiatura Delmer Daves
Produttore Jules Buck
Casa di produzione Twentieth Century Fox Film Corporation
Fotografia Edward Cronjager, Arthur E. Arling
Montaggio Robert L. Simpson
Effetti speciali Ray Kellogg
Musiche Sol Kaplan
Scenografia Albert Hogsett, Lyle R. Wheeler
Costumi Dorothy Jeakins
Trucco Ben Nye
Interpreti e personaggi

Il tesoro dei condor (Treasure of the Golden Condor) è un film statunitense del 1953 diretto da Delmer Daves.

È un film d'avventura con Cornel Wilde, Constance Smith e Finlay Currie. È basato sul romanzo Benjamin Blake di Edison Marshall ed è il remake di Il figlio della furia (Son of Fury: The Story of Benjamin Blake) del 1942, interpretato da Tyrone Power.[1]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Produzione[modifica | modifica sorgente]

Il film, diretto da Delmer Daves su una sceneggiatura di Delmer Daves con il soggetto di Edison Marshall (autore del romanzo),[2] fu prodotto da Jules Buck per la Twentieth Century Fox Film Corporation[3] e girato nei 20th Century Fox Studios a Century City in California.[4] Il titolo di lavorazione fu Condor's Nest.[5]

Distribuzione[modifica | modifica sorgente]

Il film fu distribuito negli Stati Uniti dal 4 febbraio 1953[5] al cinema dalla Twentieth Century Fox.[3]

Alcune delle uscite internazionali sono state:[5]

  • in Svezia il 23 aprile 1953 (Gyllene kondorens slott)
  • in Finlandia il 21 agosto 1953 (Kultaisen kondorin aarre)
  • in Germania Ovest il 4 settembre 1953 (Im Reiche des goldenen Condor)
  • in Austria nell'ottobre del 1953 (Im Reiche des goldenen Kondor)
  • in Spagna il 5 novembre 1953 (El tesoro del Cóndor de Oro)
  • in Danimarca il 16 novembre 1953 (Den gyldne kondors skat)
  • in Portogallo il 3 maggio 1954 (O Tesouro do Condor)
  • in Francia (Le trésor du Guatemala)
  • in Grecia (Oi thisavroi tis Guatemalas)
  • in Italia (Il tesoro dei condor)

Critica[modifica | modifica sorgente]

Secondo il Morandini "questa versione non esce dai binari di un'aurea mediocrità".[6]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Il tesoro dei condor - IMDb - Collegamenti ad altri film. URL consultato il 21 settembre 2012.
  2. ^ Il tesoro dei condor - IMDb - Cast e crediti completi. URL consultato il 21 settembre 2012.
  3. ^ a b Il tesoro dei condor - IMDb - Crediti per le compagnie di produzione e distribuzione. URL consultato il 21 settembre 2012.
  4. ^ Il tesoro dei condor - IMDb - Luoghi delle riprese. URL consultato il 21 settembre 2012.
  5. ^ a b c Il tesoro dei condor - IMDb - Date di uscita. URL consultato il 21 settembre 2012.
  6. ^ Scheda di Il tesoro dei condor su MYmovies

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema