Il sistema riproduttivo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il sistema riproduttivo
Titolo originale The Reproductive System
Altri titoli Mechasm
Il sistema riproduttivo
Autore John Sladek
1ª ed. originale 1968
1ª ed. italiana 1977
Genere Romanzo
Sottogenere Fantascienza
Lingua originale inglese
Ambientazione Stati Uniti

Il sistema riproduttivo è un romanzo di fantascienza del 1968 dello scrittore statunitense John Sladek.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Negli Stati Uniti, in uno strampalato centro di ricerca, il dott. Smilax, dall'apparenza innocua ma sadico e masochista, crea una macchina capace di autoriprodursi, sfruttando il materiale metallico che trova nelle sue vicinanze. Grazie a questi macchinari, che hanno preso il controllo di quasi tutti i centri nevralgici terrestri, politici e militari, riesce quasi a conquistare il mondo. L'intervento di un suo ex ricercatore, Cal, e di una psicologa militare, Aurora, riesce a sventare il piano. Le macchine, diventate comunque ormai potentissime, vengono però nuovamente asservite all'umanità, che prospera felice.

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Il romanzo è stato pubblicato in italiano nel 1977 dalla casa editrice bolognese Libra Editrice, nel numero 29 della collana Gli Slan, e nel novembre 1990 nel numero 164 della collana Classici Fantascienza della Arnoldo Mondadori Editore. Il libro è stato ripubblicato dalla casa editrice Sellerio di Palermo, nel 1995, nel n.2 della collana Fantascienza.

La copertina dell'edizione Classici è di Oscar Chichoni.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]