Il segreto (telenovela)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il serial spagnolo del 2011, vedi Il segreto (soap opera).
Il segreto
Titolo originale De pura sangre
Paese Messico
Anno 1985-1986
Formato serial TV
Genere telenovela
Stagioni 1
Puntate 53
Durata 40 min circa (episodio)
Lingua originale spagnolo
Caratteristiche tecniche
Rapporto
Colore colore
Audio Dolby
Crediti
Soggetto María Zarattini
Interpreti e personaggi
Produttore Ernesto Alonso
Prima visione
Prima TV Messico
Dal 9 dicembre 1985
Al 21 febbraio 1986
Rete televisiva Televisa
Prima TV in italiano (gratuita)
Dal
Al
Rete televisiva Rete A
Opere audiovisive correlate
Remake La jaula de oro (1997)
Amor bravío (2012)

Il segreto (De pura sangre) è una telenovela messicana.

Il programma[modifica | modifica wikitesto]

La telenovela fu girata nel 1985; venne trasmessa in prima visione assoluta su Televisa dal 1985 al 1986 e in prima visione in lingua italiana su Rete A negli anni successivi. È una produzione di Ernesto Alonso, con protagonista Christian Bach e Humberto Zurita. La sigla è tratta dalla Sinfonia 29 K 201 in La di Mozart. La telenovela è stata premiata in Messico come migliore telenovela del 1986.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nel Guanajuato, don Alberto Duarte Solis è il ricchissimo proprietario del ranch San Joaquín dove si allevano cavalli purosangue, nel territorio di San Miguel Allende. Egli muore, e la sua parente più prossima è la nipote Florencia, fidanzata con l'avido e opportunista Leonardo Altamirano, convinto che la sua futura sposa erediterà tutto. Ma Florencia eredita solo il 30% del denaro: il resto della fortuna e la tenuta, don Alberto la lascia a uno sconosciuto, figlio di una sua amante che vive a Madrid, Alberto Salerno, un capitano di polizia di un gruppo antiterrorista.

Homero, zio di Leonardo interessato al denaro come lui, si rivolge a un suo amico, il trafficante di droga Carlos Melendes, il quale fa in modo che Alberto venga arrestato per narcotraffico all'aeroporto di Belize. Nel frattempo, Leonardo si sposa con Florencia e dato il mancato arrivo di Alberto Salerno, condannato a 18 anni di carcere, la convince a continuare a vivere nella tenuta come padroni.

Dopo circa otto mesi, Alberto evade dalla prigione durante un incendio e si dirige a San Miguel Allende con l'intento di vendicarsi di chi aveva motivo di eliminarlo. Usando il nome fittizio Marcos Mejia, egli ottiene un lavoro come stalliere nella tenuta, allo scopo di investigare. Florencia, il cui matrimonio non si ha consumato per problemi di Leonardo il quale rivela un pessimo carattere, si sente attratta da Marcos, il quale la seduce e se ne innamora.

Alberto si rende conto che il criminale Carlos Melendez è il responsabile del suo arresto e che cerca di eliminarlo. Aiutato da alcuni amici, riesce a difendersi e rivela a tutti di essere Alberto Salerno, il proprietario del ranch. Per avere le prove della sua innocenza e di vendicarsi, si infiltra nella sua organizzazione criminale e riesce a sventare un importante traffico di droga.
Con la collaborazione della procura di Città del Messico, gli uomini di Melendez vengono arrestati, e lui, fuggito, viene ucciso da Alberto.
Anche Leonardo morirà.
Alla fine Alberto e Florencia si sposeranno.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ranking de Mejor Telenovela según los Premios TvyNovelas (México) - Listas en 20minutos.es

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Elenco dei serial televisivi trasmessi in Italia: 0-9 | A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z
televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione