Il sasso in bocca

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il sasso in bocca
Paese di produzione Italia
Anno 1969
Durata 85 min
Dati tecnici B/N e a colori
Genere drammatico
Regia Giuseppe Ferrara
Sceneggiatura Giuseppe Ferrara, Michele Pantaleone
Produttore Gigi Martello per Cine 2000
Casa di produzione Cine Ros
Distribuzione (Italia) Indipendenti Regionali
Fotografia Luigi Quattrini
Musiche Vittorio Gelmetti
Interpreti e personaggi

Il sasso in bocca è un film del 1969 diretto da Giuseppe Ferrara e girato con la consulenza di Michele Pantaleone.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Si tratta di un film di denuncia sulla mafia siciliana, girato sullo stile docufilm, ricostruendo alcuni avvenimenti della storia siciliana e riprendendo anche la tesi sulla collaborazione tra mafia siciliana e mafia americana, intrecci politici e la morte di Enrico Mattei[1]. Il film prende il nome dalla vecchia usanza mafiosa di porre un sasso nella bocca degli uomini da loro assassinati poiché sospettati di aver "aperto bocca" con le autorità preposte all'ordine pubblico, come ammonimento omertoso agli abitanti del luogo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema