Il sapore della ciliegia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Il sapore della ciliegia
Il sapore della ciliegia.png
Una scena del film
Titolo originaleTa'm-e gīlās
Paese di produzioneIran
Anno1997
Durata95 min
Generedrammatico
RegiaAbbas Kiarostami
SoggettoAbbas Kiarostami
SceneggiaturaAbbas Kiarostami
FotografiaHomayun Payvar
MontaggioAbbas Kiarostami
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Il sapore della ciliegia (طعم گيلاس, Ta'm-e gīlās) è un film del 1997 diretto da Abbas Kiarostami, vincitore della Palma d'oro come miglior film al 50º Festival di Cannes.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Periferia di Teheran: un uomo, il signor Badii, vaga con la sua auto in cerca di una persona che esaudisca un suo desiderio: egli medita il suicidio, ha già scavato la propria fossa e desidera quindi che qualcuno venga il mattino seguente a ricoprirne il corpo, nel caso che il proposito sia stato attuato. Offre perciò denaro a tre sconosciuti. Il primo, un ragazzo di leva, spaventato dalla proposta, fugge. Il secondo, un seminarista, rifiuta di collaborare a quello che per la sua religione è un gesto sacrilego. Soltanto l'ultimo accetta. È un anziano impiegato del museo di scienze naturali, il signor Bagheri. Ma ha una storia da raccontare a Badii. Anch'egli, anni prima, ha coltivato la stessa intenzione; se ne è però dissuaso assaporando il gusto del frutto di un gelso.

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Il critico cinematografico italiano Umberto Rossi ha definito il film un'«[...] opera di rara forza, un testo che sta dalla parte dell'esistenza vera, contro la sua rappresentazione».[2]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Awards 1997, festival-cannes.fr. URL consultato il 2 luglio 2011 (archiviato dall'url originale il 19 gennaio 2012).
  2. ^ Umberto Rossi, Il cinema iraniano degli anni ottanta e novanta, in Storia del Cinema mondiale, Einaudi 2001, vol. IV – Le cinematografie nazionali, p. 607

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN197037239 · GND (DE4697508-1 · BNF (FRcb167635236 (data) · WorldCat Identities (EN197037239
Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema