Il ristorante all'angolo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Il ristorante all'angolo
Titolo originaleBlood Diner
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1987
Durata88 min
Genereorrore
RegiaJackie Kong
SceneggiaturaMichael Sonye
FotografiaJürg V. Walther
MontaggioThomas Meshelski
MusicheDon Preston
Interpreti e personaggi

Il ristorante all'angolo è un film splatter del 1987 ampiamente ispirato da Blood Feast del 1963, diretto dalla regista Jackie Kong, una delle pochissime donne ad aver firmato un horror. Il film è stato girato con un budget molto basso e attori sconosciuti e presi dalla strada, molti di questi non hanno più recitato in nessun altro film.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Vent'anni dopo l'uccisione da parte della polizia di Anwar Tutman, un cannibale che venerava la dea Shitar, i suoi nipoti ne riesumano il cervello che conservano in vita tenendolo immerso in uno strano liquido. Il cervello gli dice come fare per far resuscitare la dea Shitar: devono prendere membra di varie prostitute, il corpo di una vergine e ricostruirne il corpo. Tutto durante un "banchetto di sangue". I due nipoti fanno ciò che il cervello dello zio ha ordinato loro e danno una grande festa nel loro ristorante in modo da coinvolgere molte vittime nel massacro finale.

Due detective si insospettiscono a causa dell'improvviso impennarsi del numero di omicidi e riescono a scoprire le intenzioni dei due fratelli solamente durante il corso della festa.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema