Il risolutore (serie televisiva)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il risolutore
Finder.png
Immagine della sigla originale della serie televisiva
Titolo originale The Finder
Paese Stati Uniti d'America
Anno 2012
Formato serie TV
Genere poliziesco, drammatico
Stagioni 1
Episodi 13
Durata 41 min (episodio)
Lingua originale inglese
Caratteristiche tecniche
Rapporto 16:9
Risoluzione 720p
Colore colore
Audio Dolby Digital 5.1
Crediti
Ideatore Hart Hanson
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
Casa di produzione Josephson Entertainment, Far Field Productions, 20th Century Fox Television
Prima visione
Prima TV Stati Uniti d'America
Dal 12 gennaio 2012
Al 11 maggio 2012
Rete televisiva Fox
Prima TV in italiano (gratuita)
Dal 4 marzo 2014
Al 8 aprile 2014
Rete televisiva Giallo
Prima TV in italiano (pay TV)
Dal 5 settembre 2012
Al 21 novembre 2012
Rete televisiva Fox
Opere audiovisive correlate
Originaria Bones

Il risolutore (The Finder) è una serie televisiva statunitense prodotta nel 2012. Creata da Hart Hanson, è uno spin-off di Bones.

La serie è stata trasmessa in prima visione assoluta negli Stati Uniti da Fox dal 12 gennaio 2012;[1] la stessa Fox ne ha annunciato la cancellazione il 9 maggio 2012 al termine della prima stagione.[2] In Italia è stata trasmessa in prima visione satellitare da Fox dal 5 settembre 2012.[3]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Protagonisti della serie sono Walter Sherman, un ex militare, e Leo Knox. Il primo è un veterano della guerra d'Iraq che ha la grande abilità di riuscire a ritrovare gli oggetti persi dalla gente, mentre il secondo è un avvocato vedovo dai metodi investigativi poco ortodossi.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Episodi Prima TV USA Prima TV Italia
Prima stagione 13 2012 2012

Personaggi e interpreti[modifica | modifica wikitesto]

Personaggi principali[modifica | modifica wikitesto]

  • Walter Sherman (stagione 1), interpretato da Geoff Stults, doppiato da Massimo Bitossi.
    È un ex maggiore dell'esercito, congedato dopo una ferita alla testa. Ha aperto con Leo il locale "Ai confini della terra" e Leo è sia il suo avvocato che il suo amministratore, nonché il suo migliore amico e vicino di casa (anzi di roulotte). Vive in una roulotte vicino al locale. La sua specialità è riuscire a trovare qualsiasi oggetto o persona con ragionamenti e metodi poco ortodossi e di non fermarsi finché non ha trovato ciò che cerca. Non si fida delle banche e ha una strana cassaforte piena di oggetti preziosi e ricordi dei suoi casi. Ha una relazione aperta con Isabel. Ha in simpatia Willa e a volte si fa aiutare da lei per le sue doti di ladra, cosa che Leo disapprova.
  • Leo Knox (stagione 1), interpretato da Michael Clarke Duncan, doppiato da Massimo Corvo.
    È il migliore amico di Walter e proprietario del locale. Si occupa del lato economico dell'attività investigativa di Walter. È un avvocato ma non esercita più la professione, perché quando ha perso moglie e figlia in modo tragico, ha cambiato radicalmente vita. Si interessa di giovani sbandati che gli segnala il dipartimento minori per riportarli sulla retta via, così gli viene affidata Willa, a cui si affeziona come fosse sua figlia. È un uomo calmo e riflessivo nonostante la mole e l'aspetto. Uno dei suoi modi caratteristici è di elencate i codici di legge e relativa pena prevista mentre Walter li sta infrangendo.
  • Isabel Zambada (stagione 1), interpretata da Mercedes Masohn, doppiata da Daniela Calò.
    È un'agente dell'FBI amica di Walter, lo aiuta spesso nelle sue indagini. I due hanno una specie di relazione aperta, lei vuole fare carriera e sogna la Casa Bianca e non vuole farsi coinvolgere troppo in una relazione. Si scontra spesso con Willa, che non la prende mai sul serio.
  • Willa Monday (stagione 1), interpretata da Maddie Hasson, doppiata da Letizia Ciampa.
    È una ragazza zingara che è stata affidata a Leo dopo diversi furti e piccole truffe informatiche. Lavora nel locale di Leo e inizialmente non si fida di nessuno ma poi si affeziona a Leo e aiuta lui e Walter nelle indagini. È sarcastica e molto furba. Subisce molto l'influenza della sua cultura e del capofamiglia, lo zio Shavrack. È molto legata a suo "cugino" Timo, suo amico d'infanzia, e suo promesso sposo. Lei e Timo cercano di rompere il fidanzamento ma lo zio non lo permette.
  • Timo.
    È un ragazzo zingaro, chiamato "cugino" da Willa anche se la loro parentela è molto alla lontana; anzi è il suo promesso sposo. Vuole molto bene a Willa, che conosce fin dall'infanzia ma vorrebbe annullare il matrimonio combinato per sposare la ragazza che ama. Nonostante abbia pagato il capofamiglia, zio Shavrak, questi non consente a sciogliere il fidanzamento per rimarcare l'obbedienza alle tradizioni.

Personaggi secondari[modifica | modifica wikitesto]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Nell'ottobre del 2010 è iniziata a circolare la voce secondo cui Fox e Hart Hanson stessero pensando alla creazione di uno spin-off di Bones incentrato sul personaggio di Walter Sherman (già protagonista dei romanzi di Richard Greener), un reduce della guerra d'Iraq ora investigatore privato. Sherman è introdotto come un vecchio collega d'armi di Seeley Booth: i due, conosciutisi proprio in Iraq, non sono mai andati molto d'accordo, ma ora si ritrovano costretti a lavorare assieme in alcune indagini.[4]

Nel gennaio del 2011 è stata confermata la realizzazione di un backdoor pilot, presente all'interno della sesta stagione di Bones, per testare le possibilità dello spin-off, ed è stato ufficializzato l'ingaggio di Michael Clarke Duncan per il ruolo di Leo, collega di Sherman.[5] Il 29 gennaio 2011 è stato scelto l'attore Geoff Stults (già in Settimo cielo, October Road e Happy Town) per impersonare Walter Sherman nel backdoor pilot.[6] Lo spin-off ha subito avuto come titolo (all'inizio provvisorio) The Finder (che è anche il titolo originale dell'episodio pilota presente all'interno di Bones).[7] Nel febbraio 2011 anche l'attrice Saffron Burrows è stata scelta per prendere parte al backdoor pilot.[8]

Il backdoor pilot (La mappa del tesoro) è andato in onda in prima visione negli Stati Uniti il 21 aprile 2011. A seguito della visione, la produzione e i fan di Bones non sono rimasti soddisfatti della prova della Burrows, così il personaggio è stato eliminato dallo show,[9] ed il ruolo di protagonista femminile di The Finder è stato affidato a Mercedes Masohn.[10]

La serie è stata ufficialmente cancellata dalla Fox il 9 maggio 2012, al termine dell'unica stagione prodotta.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ La FOX annuncia la lineup della midseason, in badtv.it, 2 dicembre 2011. URL consultato il 2 dicembre 2011.
  2. ^ a b (EN) The Finder: Cancelled; No Season Two, in tvseriesfinale.com, 9 maggio 2012. URL consultato il 26 maggio 2012.
  3. ^ Il risolutore, da domani su Fox lo spin-off di Bones con l'ultima apparizione tv di Michael Clarke Duncan, in tvblog.it, 4 settembre 2012. URL consultato il 4 settembre 2012.
  4. ^ Uno spin-off da Bones (e da un libro)?, in tvblog.it, 22 ottobre 2010. URL consultato il 20 gennaio 2011.
  5. ^ Michael Clarke Duncan nello spin-off di Bones, in tvblog.it, 20 gennaio 2011. URL consultato il 20 gennaio 2011.
  6. ^ Geoff Stults protagonista dello spin-off di Bones, in tvblog.it, 29 gennaio 2011. URL consultato il 29 gennaio 2011.
  7. ^ Diego Odello, Fox rinnova Dr. House, cancella Lie to me e altre quattro serie, ordina Alcatraz, The Finder e due comedy, in serietivu.com, 11 maggio 2011. URL consultato il 19 settembre 2011.
  8. ^ Bones: arriva lo spin-off tratto dalla serie, in blogapuntate.it, 17 febbraio 2011. URL consultato il 21 luglio 2011.
  9. ^ Bones: per Saffron Burrows niente spin-off, in blogapuntate.it, 28 maggio 2011. URL consultato il 21 luglio 2011.
  10. ^ Bones: nello spin-off della serie la protagonista è Mercedes Masohn, in blogapuntate.it, 21 luglio 2011. URL consultato il 21 luglio 2011.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Elenco delle serie televisive trasmesse in Italia: 0-9 | A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z
televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione