Il riparatore di biciclette

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Il riparatore di biciclette
Titolo originaleBicycle Repairman
AutoreBruce Sterling
1ª ed. originale1996
1ª ed. italiana1998
Genereracconto
Sottogenerepostcyberpunk[1]
Lingua originaleinglese
Ambientazione2037, Chattanooga
ProtagonistiLyle Schweik
Altri personaggiDeep Eddy, Kitty Casaday, Andrea Schweik, Pete, Mabel
SerieLe storie di Chattanooga[2]
Preceduto daDeep Eddy
Seguito daTaklamakan

Il riparatore di biciclette (Bicycle Repairman) è un racconto postcyberpunk dello scrittore Bruce Sterling pubblicato nel 1996.

Storia editoriale[modifica | modifica wikitesto]

Il racconto è stato pubblicato per la prima volta nel 1996 nell'antologia Intersections: The Sycamore Hill Anthology,[3] ripubblicato nello stesso anno sulla rivista Asimov's Science Fiction.[4]

L'opera ha vinto nel 1997 il Premio Hugo per il miglior racconto[5][6] e il premio Science Fiction Chronicle Readers Poll nella stessa categoria.[7]

Il racconto fa parte di una serie di tre storie ambientate nello stesso milieu, nella prima metà del ventunesimo secolo. È preceduto dal racconto Deep Eddy (1993) e seguito dal racconto Taklamakan (1998).[2]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

«Le biciclette, semplicemente, non erano come i computer. I computer, all'interno, erano delle scatole nere, senza grandi parti funzionanti in vista. La gente, per contrasto, si affezionava ai meccanismi della sua bicicletta. Diventava stranamente reticente e tradizionalista, nei confronti delle bici.»

(Bruce Sterling, Il riparatore di biciclette[8])

Il ventiquattrenne Lyle vive a Chattanooga nel 2037, in un'area degradata chiamata la "Zona"; abita nel grattacielo Tsatanuga Archiplat andato distrutto da un incendio, all'interno di una bilocale sospeso su cavi. Si mantiene aggiustando e revisionando biciclette, dopo un breve passato di pistard. Il suo ex coinquilino, Deep Eddy, si è trasferito in Europa ma continua a usare l'indirizzo dell'abitazione come fermo posta, facendo lì recapitare dischi pieni di dati criptati e strane apparecchiature informatiche; in cambio Eddy continua a farsi carico delle spese per gli allacci illegali dei servizi dell'appartamento, come la corrente e la linea dati. Un giorno Lyle, che ha adottato uno stile di vita anarchico e fa uso di ormoni inibitori della libido, riceve la visita di una ragazza, Kitty Casaday, che prima gli chiede di aggiustargli la bicicletta e poi gli si propone come coinquilina ventilando, in cambio, prestazioni sessuali. Lyle prende tempo e una sera, tornando a casa, trova Kitty svenuta nel soggiorno, stordita dagli impianti anti-intrusione. L'abbigliamento tattico e le dotazioni paramilitari di cui la sua tuta è dotata insospettiscono Lyle che, dopo averla legata, la fa rinvenire interrogandola.[8]

Non avendo ottenuto alcuna informazione sui motivi dell'effrazione, Lyle si rivolge ad una banda di squatter, i City Spider, che già avevano aiutato lui e Deep Eddy a costruire la casa issandola sugli architravi dell'Archiplat. Si presentano nel'appartamento Pete e Mabel che, minacciando la ragazza di rendere noto sul web il suo rozzo tentativo di furto e di bruciarle così tutte le coperture, ottengono le informazioni che cercavano. Kitty è una dei ventimila membri dell'entourage del senatore Creighton di 117 anni, che da tempo giace in stato catatonico. È stato sostituito nelle sue attività politiche da un'intelligenza artificiale, all'insaputa di tutti, ad eccezione dei suoi collaboratori più fidati. Il Nord America è governato dal NAFTA e il Senatore continua ad essere l'ago della bilancia dell'equilibrio politico che verrebbe sconvolto qualora la notizia della sua invalidità trapelasse. L'ultimo apparecchio recapitato a casa di Lyle da Eddy è un decoder che decripta i messaggi dell'intelligenza artificiale del senatore Creighton, aparecchio che Kitty avrebbe dovuto recuperare. Dopo un chiarimento con Lyle e dopo aver compreso la filosofia di vita della Zona dai City Spider, dopo aver recuperato il decoder, decide di rimanere nell'Archiplat e di convincere l'inteligenza artificiale del Senatore ad investire risorse nella Zona, possibie serbatoio di voti. Lyle e Kitty diventano coinquilini e, grazie alle conoscenze della ragazza, Lyle ottiene dei finanziamenti governativi per sviluppare alcune sue invenzioni nel campo del ciclismo.[8]

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Lyle Schweik
Ventiquatrenne, era stato un aspirante pistard prima che l'abuso di steroidi gli avesse rovinato un rene. Lavora come riparatore di biciclette in una casa occupata all'interno della Zona, un quartiere degradato di Chattanooga.
Kitty Casaday
Membro della sicurezza del senatore Creighton, si introduce nella casa di Lyle per recuperare del materiale compromettente.
Edward Dertouzas
Soprannominato "Deep Eddy", è l'hacker ex coinquilino di Larry. Trasferitosi in Europa, mantiene contatti con l'amico che ne utilizza l'appartamento come casella postale. Appare anche nel primo racconto della serie Le storie di Chattanooga.
Andrea Schweik
È la madre di Lyle ed è un'agiata imprenditrice. Da anni tenta di convincere il figlio ad abbandonare la vita da squatter e a trasferirsi a vivere con lei.
Pete
Membro dei City Spiders, un gruppo di squatter che vive nell'Archiplat, maniaci dell'arrampicata.
Mabel
Un'assistente sociale; fa parte dei City Spiders.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sterling (2007 Tachyon)
  2. ^ a b (EN) Bruce Sterling, Part VI: The Chattanooga Stories, in Ascendancies: The Best of Bruce Sterling, Open Road Media, 2014, ISBN 9781497688124.
  3. ^ Sterling (1996 Tor)
  4. ^ Sterling (1996 Dell)
  5. ^ (EN) John Clute, David Langford e Peter Nicholls (a cura di), Bruce Sterling, in The Encyclopedia of Science Fiction, III edizione online, 2011-2015.
  6. ^ (EN) 1997 Hugo Awards, su The Hugo Awards Official Site. URL consultato il 9 novembre 2018.
  7. ^ Bruce Sterling Awards, su Science Fiction Awards Database. URL consultato il 7 novembre 2018.
  8. ^ a b c Sterling (1999 Nord)

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Bruce Sterling, Bicycle Repairman, in John Kessel, Mark L. Van Name e Richard Butner (a cura di), Intersections: The Sycamore Hill Anthology, 1ª ed., Tor, 1996, ISBN 9780312860905.
  • (EN) Bruce Sterling, Bicycle Repairman, in Asimov's Science Fiction, vol. 20, n.10/11, Dell Magazines, ottobre/novembre 1996.
  • Bruce Sterling, Il riparatore di biciclette, in Millemondi Estate 1998: Le trappole dell'ignoto, traduzione di Roberto Marini, Millemondi n.16, Milano, Arnoldo Mondadori, 1998.
  • Bruce Sterling, Il riparatore di biciclette, in Larry Mc Caffery (a cura di), Schegge d'America. Nuove avanguardie letterarie, traduzione di Fabio Zucchella, Collezione Immaginario. AvantPop n.1, Roma, Fanucci, 1998, ISBN 8834706293.
  • (FR) Bruce Sterling, Le réparateur de bicyclettes, in Galaxies n.10, Galaxies, 1998.
  • (DE) Bruce Sterling, Der Fahrradmechaniker, in Winterfliegen, Heyne Science Fiction & Fantasy, Heyne, 1999, ISBN 978-3-453-13985-5.
  • Bruce Sterling, Il riparatore di biciclette, in Piergiorgio Nicolazzini (a cura di), I Premi Hugo 1995-1998, traduzione di Roberto Marini, Grandi Opere Nord n.33, Milano, Nord, 1999, ISBN 8842911178.
  • Bruce Sterling, Il riparatore di biciclette, in Un futuro all'antica, traduzione di Giorgia Gatta, Solaria n.9, Roma, Fanucci, 2000, ISBN 8834707664.
  • Bruce Sterling, Il riparatore di biciclette, in Larry Mc Caffery (a cura di), Schegge d'America. Nuove avanguardie letterarie, traduzione di Fabio Zucchella, Tascabili Immaginario n.27, Roma, Fanucci, 2003, ISBN 8834709454.
  • (EN) Bruce Sterling, Bicycle Repairman, in James Patrick Kelly e John Kessel (a cura di), Rewired: The Post-Cyberpunk Anthology, Tachyon Pubblications, 2007, ISBN 9781892391629.
  • Bruce Sterling, Il riparatore di biciclette, in Larry Mc Caffery (a cura di), Un futuro all'antica, traduzione di Giorgia Gatta, Piccola Biblioteca Oscar n.556, Milano, Mondadori, 2007, ISBN 9788804569428.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]