Il problema dei tre corpi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Problema dei tre corpi (disambigua).
Il problema dei tre corpi
Titolo originale三体
AutoreLiu Cixin
1ª ed. originale2008
1ª ed. italiana2017
Genereromanzo
Sottogenerefantascienza
Lingua originalecinese
Seguito daLa materia del cosmo

Il problema dei tre corpi (三体) è un romanzo fantascientifico del 2008 dello scrittore cinese Liu Cixin.

Storia editoriale[modifica | modifica wikitesto]

Il romanzo è stato pubblicato a puntate sulla rivista cinese Science Fiction World a partire dal 2006 e in volume unico nel 2008. È stato tradotto in lingua inglese nel 2014 da Tor Books e si è aggiudicato il prestigioso Premio Hugo per il miglior romanzo, venendo candidato anche al Premio Nebula.

In Italia è stato tradotto e pubblicato nel 2017.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nella Cina della rivoluzione culturale, un progetto militare segreto cerca di contattare intelligenze aliene inviando segnali dello spazio da una base denominata Costa Rossa. Una scienziata di nome Ye, epurata politicamente a causa delle sue idee, è a capo del progetto.

Nel presente uno scienziato di nome Wang, che lavora sulle nanotecnologie, si ritrova ad avere strane visioni, tra cui un conto alla rovescia in grado di vedere solo lui, che lo portano ad indagare su questo strano fenomeno. Durante le sue indagini si imbatte in un videogioco in realtà virtuale chiamato Tre Corpi in cui il giocatore deve trovare il modo di far sopravvivere una popolazione che vive in un mondo che alterna Ere dell'ordine in cui la civiltà può nascere e svilupparsi ed Ere del Caos in cui la vita viene quasi totalmente sterminata.

Otto anni dopo l'invio del segnale dalla base Costa Rossa viene captata una risposta. L'entità che ha risposto afferma di essere un pacifista in un pianeta bellicoso e avverte pertanto di non rispondere ulteriormente se si vuole evitare di essere identificati e invasi. Ye tuttavia, disgustata dal genere umano, decide di rispondere invitando l'alieno ad invadere la Terra, affinché possano in questo modo risolvere i problemi umani.

Wang, dopo aver proposto diverse teorie fallimentari nel gioco Tre Corpi riesce ad arrivare alla soluzione corretta: il pianeta in cui è ambientata la simulazione è situato in un sistema a tre stelle, e i continui cambiamenti sono dovuti al movimento del pianeta influenzato dalla gravità dei tre soli.

Scoperta la verità Wang viene messo al corrente dell'esistenza dei trisolariani, e scopre che il gioco era in realtà un sistema di reclutamento.

Scopre così che l'esistenza dei trisolariani è nota ai governi di tutto il mondo, e così come le forze armate e i governi mondiali si preparano ad affrontarli in battaglia, c'è anche un nutrito gruppo di terrestri, guidati da Ye, che collabora con gli alieni per sostenere l'invasione.

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Antonio Dini, “Il problema dei tre corpi” di Cixin Liu, in Fumettologica, 8 marzo 2018. URL consultato il 27 ottobre 2018.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN311555448 · WorldCat Identities (EN311555448