Il ponte di Londra

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il ponte di Londra
Titolo originale Le Pont de Londres
Autore Louis-Ferdinand Céline
1ª ed. originale 1964
1ª ed. italiana 1971
Genere romanzo
Lingua originale francese
Preceduto da Guignol's band

Il ponte di Londra è un romanzo dello scrittore e medico francese Louis-Ferdinand Céline, pubblicato in Francia postumo, nel 1964. Dopo aver pubblicato Guignol's band nel 1944 l'autore avrebbe voluto continuare il romanzo almeno in altre due parti, ma non riuscì che a lavorare alla seconda, nota anche come Guignol's band II. Come dice Henri Godard, "non si può dire di conoscere Céline se si trascura Guignol's band [...] opera doppiamente incompiuta: perché rispetto alle tre o quattro parti previste solo le prime due sono state scritte; perché la redazione della seconda parte [Il ponte di Londra] è caratterizzata da livelli di elaborazione diseguali e non è sicuro che [...] Céline le avrebbe pubblicate tali e quali."[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il romanzo riprende le avventure del protagonista di Guignol's band, un giovane chiamato Ferdinand, nella Londra sotto i bombardamenti del 1915-1916. Alcune vicende si concludono, altre si aprono: presso il colonnello O'Colloghan, invischiato in uno strano giro per lo smercio di maschere a gas, Ferdinand incontra Virginia che poi resterà incinta, mentre Cascade lo intrappola nella sua banda. Tra allucinazioni e litigi, il romanzo finisce con la fuga, durante la quale si deve attraversare il London Bridge.

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Henri Godard, Notizia storico-critica, in L.-F. Céline, Guignol's band I-II preceduti da Casse-pipe, a cura di Gianni Celati, Einaudi-Gallimard, Torino, 1996, p. 743.
letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura