Il paese delle prugne verdi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Il paese delle prugne verdi
Altri titoliCuoreanimale
AutoreHerta Müller
1ª ed. originale1994
Genereromanzo
Lingua originaletedesco
AmbientazioneRomania, anni 1980

Il paese delle prugne verdi (Herztier) è un romanzo di Herta Müller, pubblicato dalla Rowohlt nel 1994 e pubblicato per la prima volta in Italia nel 2008 dalla casa editrice Keller. Tradotto in quindici lingue, è il romanzo di maggior successo della scrittrice ed è considerato il suo capolavoro.[1] Ha vinto numerosi premi letterari in tutta Europa fra cui l'Impac Dublin Literary Award e il Premio Kleist.

Il titolo originale "Herztier" è un neologismo creato dall'autrice, e traducibile con "la bestia del cuore”[2], mentre quello tradotto allude alla credenza popolare rumena che se si mangiano troppe prugne verdi si muore di febbre.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La storia è narrata in prima persona dalla protagonista, una giovane studentessa trasferitasi a Timișoara da un paesino povero del sud della Romania. La sua vita e quella di tre suoi colleghi è sconvolta quando la loro giovane amica Lola si suicida dopo esser stata violentata dal professore di ginnastica. Mentre tutti attorno a loro cercano di dimenticare Lola, e ne dileggiano la memoria, i quattro amici cercano di scoprire i motivi della sua fine e iniziano a fare progetti di fuga dalla Romania e dal regime oppressivo di Ceaușescu. Questo attira su di loro l'attenzione del capitano di Polizia, Pjele, che inizia a fare indagini su di loro e a minacciarli.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàGND (DE4790367-3