Il padre di mia figlia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Il padre di mia figlia
Paese di produzioneItalia
Anno2016
Durata12 minuti
Generedrammatico
RegiaCarlo Alberto Biazzi
SceneggiaturaCarlo Alberto Biazzi Sergio Pierattini
Casa di produzioneRemor Film
FotografiaLuciano Tovoli
MontaggioRaimondo Crociani
MusichePericle Odierna
CostumiEnrica Biscossi
TruccoFrancesco Freda
Interpreti e personaggi

Il padre di mia figlia è un cortometraggio italiano del 2016, diretto da Carlo Alberto Biazzi, con Giulio Scarpati, Antonella Attili, Alessia Mancarella e fotografia di Luciano Tovoli.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Anna rientra a casa. Vede sua figlia Alice ai fornelli e il tavolo della sala apparecchiato per tre. Sta arrivando a cena il fidanzato di Alice, più grande di trent'anni. Quella sera passato e presente riemergeranno, sconvolgendo per sempre le loro vite.[1]

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Sunscreen Film Festival, Florida 2017, in concorso
  • Valdarno Cinema Fedic 2017, in concorso
  • Short Film Corner, Festival de Cannes 2017
  • ARFF Berlin 2017, premio della giuria
  • Roma Cinema Doc
  • Inventa un film 2017, in concorso
  • Salento International Film Festival 2017, in concorso.
  • Los Angeles Lift-off 2017
  • Foggia Film Festival 2017, in concorso.
  • CortoDino, premio Dino de Laurentis 2017, in concorso
  • Ferrara Film Festival 2018, in concorso
  • Film festival internazionale di Milano 2018, In concorso
  • Napoli Cultural Classic 2018, Nomination a Giulio Scarpati e Alessia Mancarella come migliori attori.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il padre di mia figlia - 2016 - corti - film & docu, su Filmitalia. URL consultato il 4 giugno 2017.
Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema