Il mulino del Po (sceneggiato televisivo 1963)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il mulino del Po
Riccardo Bacchelli.jpg
Riccardo Bacchelli, l'autore de Il mulino del Po
Paese Italia
Anno 1963
Formato miniserie TV
Genere storico
Puntate 5 puntate
Lingua originale italiano
Dati tecnici B/N
Crediti
Regia Sandro Bolchi
Soggetto dal romanzo Il mulino del Po di Riccardo Bacchelli
Sceneggiatura Sandro Bolchi, Riccardo Bacchelli
Interpreti e personaggi
Costumi Emma Calderini
Casa di produzione Rai - Radiotelevisione Italiana
Prima visione
Dal 13 gennaio 1963
Al 10 febbraio 1963
Rete televisiva Programma Nazionale (Rai 1)
Opere audiovisive correlate
Seguiti replicato nel 1972 in quattro puntate
Altre Il mulino del Po, film del 1949 diretto da Alberto Lattuada

Il mulino del Po è uno sceneggiato televisivo della RAI andato in onda nel 1963. Fu trasmesso in cinque puntate nella prima serata domenicale dal 13 gennaio al 10 febbraio sul Programma Nazionale (oggi Rai 1).

Soggetto[modifica | modifica wikitesto]

Il soggetto fu tratto dal primo volume (intitolato Dio ti salvi) del romanzo omonimo di Riccardo Bacchelli - Il mulino del Po, appunto - che ne curò l'adattamento per il piccolo schermo insieme al regista Sandro Bolchi.

Cast[modifica | modifica wikitesto]

Del cast facevano parte attori di formazione teatrale come Raf Vallone, Gastone Moschin, Tino Carraro, Giulia Lazzarini, Corrado Pani.

Location[modifica | modifica wikitesto]

La cittadina di Crespino, in provincia di Rovigo, è servita come location per molte sequenze dello sceneggiato.

Seguito[modifica | modifica wikitesto]

Visto il grande successo, nel 1971 il regista tornò a collaborare con Riccardo Bacchelli per un'altra versione dello sceneggiato, che si basava sugli avvenimenti descritti negli ultimi due volumi del libro.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione