Il mostro e le vergini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Il mostro e le vergini
Titolo originaleDevil Doll
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneRegno Unito
Anno1964
Durata81 min
Dati tecniciB/N
Genereorrore
RegiaLindsay Shonteff
SoggettoFrederick E. Smith
SceneggiaturaRonald Kinnoch
ProduttoreKenneth Rive
Produttore esecutivoRichard Gordon
Casa di produzioneGalaworldfilm Productions
FotografiaGerald Gibbs
MontaggioErnest Bullingham
ScenografiaStan Shield
Interpreti e personaggi

Il mostro e le vergini (Devil Doll) è un film del 1964, diretto da Lindsay Shonteff.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il giovane giornalista Mark English e la sua fidanzata Magda partecipano alla performance dell'ambiguo ventriloquo Vorelli. Tra il pubblico, Vorelli nota la bellissima e ricca Marianne Horn e decide di conoscerla. In realtà, il perfido mago vuole ipnotizzarla per rubarle il patrimonio e ucciderla. Magda, che tradisce il fidanzato per Vorelli, teme che questi possa innamorarsi di Marianne e per questo lo minaccia di rivelare il suo piano diabolico.

Hugo, il pupazzo da ventriloquo di Vorelli uccide Magda nel sonno. Mark decide di indagare personalmente sull'omicidio della fidanzata. Hugo si dimostra parlante davanti agli occhi di Mark e ammette di aver ammazzato lui Magda. Il giovane giornalista scopre che in passato Vorelli era un medico che aveva studiato per molti anni in Oriente ed era venuto a sapere il modo con il quale intrappolare le anime altrui nei fantocci e che un giorno, Vorelli si insinuò dietro le quinte di un teatro e imprigionò l'anima di Hugo, l'assistente di un illusionista nel suo pupazzo.

Durante lo spettacolo, Mark interrompe il piano di Vorelli quando il pupazzo Hugo si rivolta contro il padrone e prende il possesso del suo corpo. Dopo lo scambio, Vorelli si ritrova nel fantoccio e Hugo nel corpo di Vorelli. La storia si conclude con Vorelli e Hugo in carcere.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema