Il mondo è magia - Le nuove avventure di Pinocchio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il mondo è magia - Le nuove avventure di Pinocchio
Titolo originaleThe New Adventures of Pinocchio
Lingua originaleInglese
Paese di produzioneRegno Unito
Anno1999
Durata94 min
Rapporto1,85 : 1
Generefantastico
RegiaMichael Anderson
SoggettoCarlo Collodi
SceneggiaturaTom Sheppard, Sherry Mills
FotografiaEnnio Guarnieri
MontaggioAndrew MacRitchie, Marcus Manton
MusicheGünther Fischer, Rainer Oleak
ScenografiaHumphrey Bangham
CostumiCynthia Dumont
Interpreti e personaggi

Il mondo è magia - Le nuove avventure di Pinocchio è un film del 1999 del regista britannico Michael Anderson, sequel di Le straordinarie avventure di Pinocchio del 1996.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Dopo tre anni Pinocchio è passato da bambino vero a ragazzo studioso, che si sta innamorando, e abbastanza ricco per il lavoro di suo padre Geppetto, che sta migliorando ma che vorrebbe avere un incarico a corte dal Principe (cosa che otterrà alla fine con la sua finale fiera sedentaria di tutta Collodi). In quei tre anni Leona è morta ed ha ripreso le sembianze di una fata-fantasma che può solo dare buoni consigli. Il burattino con l'aiuto di Pepe e Lucignolo compagno di scuola dovrà portare suo padre al successo, ma dovrà anche scioglierlo dall'incantesimo di burattino fatto dall'elisir in vendita di Madame Flambeau che tenterà di dargli fuoco, essendo in realtà Gina Cardellini, la vedova divorziata del defunto Lorenzini. Essa col suo teatro e Volpo e Felinetta tenterà di vendicare suo marito.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema