Il mistero di Ragnarok

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il mistero di Ragnarok
Titolo originale Gåten Ragnarok
Lingua originale norvegese, svedese
Paese di produzione Norvegia
Anno 2013
Durata 101 min
Rapporto 2,35:1
Genere avventura, fantascienza
Regia Mikkel Brænne Sandemose
Soggetto Martin Sundland, John Kåre Raake
Sceneggiatura John Kåre Raake
Produttore Are Heidenstrøm, Martin Sundland
Produttore esecutivo Christian Siebenherz
Distribuzione (Italia) GA&A
Fotografia Daniel Voldheim
Musiche Magnus Beite
Costumi Marie Flyckt
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Il mistero di Ragnarok (Gåten Ragnarok) è un film del 2013 diretto da Mikkel Brænne Sandemose; è una pellicola d'avventura e fantascienza norvegese sul mito norreno di Ragnarǫk.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

L'archeologo Sigurd Svenson, vedovo con due figli e studioso dei Vichinghi, dopo anni di ricerche, non riesce a far confermare i finanziamenti al museo dove lavora, per non essere riuscito a trovare le prove delle proprie teorie sui ritrovamenti archeologici.

Una sera il suo collaboratore Allan gli porta a casa una pietra con iscrizioni runiche. Sulla base dei messaggi letti sul reperto, Sigurd decide di effettuare una spedizione nel Finnmark, al confine tra Norvegia e Russia, con Allan, oltre ai suoi due figli. All'aeroporto trova Elisabeth, che sarà parte portante della spedizione, e Leif, una guida senza scrupoli.

Scopriranno che le iscrizioni non riguardavano un tesoro, ma un altro tipo di segreto, un gigantesco serpente primitivo sopravvissuto nei secoli che inutilmente una tribù nordica aveva cercato di uccidere.

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Premio Amanda, Norvegia (2014) - migliori effetti visivi[1][2][3]
  • Kosmorama, Trondheim Internasjonale Filmfestival (2013)- miglior suono

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]