Il mistero delle cinque scatole

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il mistero delle cinque scatole
Titolo originaleDeath in Five Boxes
AutoreCarter Dickson
1ª ed. originale1938
Genereromanzo
Sottogenerepoliziesco
Lingua originale inglese
AmbientazioneLondra, 1937
ProtagonistiSir Henry Merrivale
Coprotagonistiispettore Humphrey Masters
Altri personaggiJohn Sanders, Marcia Blystone, Dr. Blystone, Bonita Sinclair, Mr. Schumann, Peter Ferguson
SerieSir Henry Merrivale
Preceduto daL'occhio di Giuda
Seguito daLettore, in guardia!

Il mistero delle cinque scatole (titolo dell'edizione inglese Death in Five Boxes) è un romanzo poliziesco del 1938 di Carter Dickson, l'ottavo della serie di gialli che ha come protagonista Sir Henry Merrivale alias H.M. - detto il Vecchio - impegnato ancora una volta a risolvere un delitto bizzarro. Anche in questo romanzo H.M. ricopre l'incarico di direttore del Servizio segreto Militare britannico, con sede a Whitehall.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

John Sanders, giovane medico ed analista legale per conto del Ministero dell'Interno, uscito tardi dal lavoro viene fermato da una giovane donna, Marcia Blystone[1], che gli chiede di accompagnarla all'ultimo piano di un palazzo vicino, ove abita un certo Felix Haye, ricco agente di borsa. La ragazza è preoccupata per il padre, il dottor Blystone, che in serata si è recato a casa di Mr Haye, dopo aver fatto testamento ed aver portato con sé quattro orologi.

Entrati nel palazzo, Sanders e la ragazza salgono le scale al buio e prima trovano poggiato al muro un curioso ombrello, quindi al secondo piano si imbattono in Ferguson, impiegato della ditta di antichità egiziane di Mr Schumann, stranamente ancora al lavoro nel cuore della notte.

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Martha Blystone nell'edizione italiana