Il mio grosso grasso matrimonio greco 2

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Il mio grosso grasso matrimonio greco 2
Il mio grosso grasso matrimonio greco 2.png
Titolo originaleMy Big Fat Greek Wedding 2
Paese di produzioneStati Uniti
Anno2016
Durata94 min
Generecommedia, sentimentale
RegiaKirk Jones
SoggettoNia Vardalos
SceneggiaturaNia Vardalos
ProduttoreTom Hanks
Casa di produzioneUniversal Pictures, Gold Circle Entertainment, Playtone
FotografiaJim Denault
MontaggioMarkus Czyzewski
MusicheChristopher Lennertz
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Il mio grosso grasso matrimonio greco 2 (My Big Fat Greek Wedding 2) è un film del 2016, sequel di Il mio grosso grasso matrimonio greco del 2002.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La vita di Toula Portokalos Miller (Nia Vardalos) è un disastro. La sua agenzia di viaggi è fallita a causa della recessione, così come la lavanderia di famiglia; l'unica attività ancora aperta è il ristorante fondato da suo padre, Gus (Michael Constantine). Suo marito Ian (John Corbett) è ora preside della scuola frequentata dalla loro figlia Paris (Elena Kampouris) che nel frattempo si sta preparando per il college. Paris è sempre più mortificata dal soffocante affetto della sua famiglia e ciò la spinge a far domanda per dei college lontani da casa. Ian e Toula fanno fatica a mandare avanti il loro matrimonio perché Toula cerca sempre di "aggiustare" tutto quello che va storto in casa, finendo col trascurare il marito.

Nel frattempo, Gus è sempre più convinto di essere un diretto discendente di Alessandro Magno e consulta un sito online per averne la conferma. Mentre cerca informazioni nei documenti di famiglia, scopre che il suo certificato di matrimonio non è mai stato firmato dal prete che ha sposato lui e Maria (Lainie Kazan) cinquant'anni prima. Rimane poi frustrato quando scopre che il suo attuale prete non può semplicemente firmare quel documento ma deve di nuovo sposare "ufficialmente" la coppia. Maria ride all'idea di doversi sposare di nuovo dopo cinquant'anni di vita insieme ma accetta a patto che Gus le faccia la proposta in modo serio. Gus si rifiuta e Maria lo manda a dormire sul divano. Tuttavia, quando è costretto ad andare all'ospedale e Maria si rifiuta di accompagnarlo, le chiede pubblicamente di sposarlo e lei accetta.

Maria vuole le nozze che ha sempre sognato ma non ha mai potuto avere. Decide quindi di assumere una wedding planner, che però si dimette quando scopre che le scelte della famiglia sono troppo lontane dai suoi gusti. L'intera famiglia, inclusi i genitori di Ian, Rodney e Harriet (Bruce Gray e Fiona Reid), e il collega di Angelo, Patrick, cerca quindi di organizzare le nozze. Nick e Toula capiscono che Patrick è anche il compagno di Angelo e gli danno il benvenuto in famiglia. Una delle sorprese per il giorno del matrimonio è l'arrivo del fratello di Gus, Panos (Mark Margolis), arrivato dalla Grecia per assistere alla cerimonia. Avendo bevuto troppo ouzo durante il tragitto, Gus, Panos e Taki (Gerry Mendicino) non riescono a rimanere seri una volta arrivati in chiesa. Vedendo il marito in quelle condizioni, Maria se ne va infuriata, pensando che Gus non stia prendendo il matrimonio in modo serio. Panos le confida che Gus ha bisogno di lei e Maria alla fine decide di procedere con le nozze.

Paris è stata accettata dalla Northwestern University di Chicago e dalla New York University di New York. In un primo momento, quando capisce quanto sua madre tenga davvero a lei, decide di rimanere a Chicago, ma poi la sua bisnonna (Bess Meisler) le fa capire che in realtà vuole andare a New York. Paris chiede a Bennet (Alex Wolff), un ragazzo della sua scuola che ha sempre guardato da lontano, di andare al ballo insieme a lei, scoprendo in seguito che anche lui proviene da una pazza famiglia greca. Poiché il ballo è lo stesso giorno del matrimonio, decide di non partecipare alla cerimonia nunziale, ma di raggiungere la famiglia durante il banchetto. Ian e Toula guardano Gus e Maria pronunciare i loro voti, mentre Paris e Bennet ballano un lento scambiandosi il loro primo bacio. Durante il banchetto, Gus riceve una lettera, apparentemente inviata dal sito degli antenati, che conferma la sua idea, dichiarandolo discendente diretto di Alessandro Magno. Tuttavia Toula rivela a Ian di aver scritto lei la lettera per rendere felice suo padre. Il film finisce con la famiglia che accompagna a New York Paris, pronta per iniziare una nuova avventura al college.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il primo trailer è stato distribuito l'11 novembre 2015. L'uscita del film nelle sale cinematografiche nordamericane è avvenuta il 25 marzo 2016, in Italia il 24 marzo 2016.

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema