Il manoscritto ritrovato ad Accra

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Il manoscritto ritrovato ad Accra
Titolo originaleManuscrito encontrado em Accra
AutorePaulo Coelho
1ª ed. originale2012
1ª ed. italiana2012
Genereromanzo
Sottogenerestorico, filosofico
Lingua originale portoghese
AmbientazioneGerusalemme, 1099
PersonaggiIl Copto, personaggi minori
Preceduto daAleph
Seguito daAdulterio

Il manoscritto ritrovato ad Accra (Manuscrito encontrado em Accra) è un romanzo del 2012 di Paulo Coelho. In Italia è uscito il 19 settembre 2012.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

« Non sei sconfitto quando perdi, ma quando desisti. »

(Paulo Coelho, Il manoscritto ritrovato ad Accra)

Il giorno prima che i crociati espugnino Gerusalemme, nel 1099, una folla composta da uomini e donne, vecchi e bambini, Cristiani, Musulmani ed Ebrei, si riunisce nella piazza in cui Pilato si lavò le mani di Gesù, per ascoltare le parole di un vecchio di origine greca che tutti chiamano «Il Copto».

Il vecchio invita la folla a rivolgere la loro attenzione alla vita di tutti i giorni, alle sfide e alle difficoltà che si devono affrontare. Secondo il Copto la vera saggezza viene dall'amore, dalle perdite sofferte, dai momenti di crisi come quelli di gloria e dalla coesistenza quotidiana con l'ineluttabilità della morte.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Paulo Coelho, Il manoscritto ritrovato ad Accra, Editora Sextante, 2012
  • Paulo Coelho, Il manoscritto ritrovato ad Accra, Bompiani, 2012

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Letteratura