Il lupo perde il pelo ma non il vizio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Il lupo perde il pelo ma non il vizio è un proverbio italiano.

Significato[modifica | modifica wikitesto]

L'espressione vuole significare che è molto difficile eliminare definitivamente le cattive abitudini ed evidenzia quanto siano enormi, e a volte insuperabili, le difficoltà che s'incontrano per riuscire a sconfiggere le stesse e i vizi di cui ogni persona può essere vittima[1].

Un'espressione analoga è utilizzata dallo storico latino Svetonio nella sua opera [2], in cui attribuisce all'imperatore Vespasiano la frase Vulpis pilum mutat, non mores, ovvero "La volpe cambia il pelo, ma non il comportamento"

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ IL LUPO PERDE IL PELO, MA NON IL VIZIO, proverbi-italiani.com. URL consultato il 22 settembre 2017.
  2. ^ Svetonio, XVI, 3, in Vita di Vespasiano, Vite dei dodici Cesari.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]


Linguistica Portale Linguistica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di linguistica