Il ladro della Gioconda

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il ladro della Gioconda
Il ladro della Gioconda.jpg
George Chakiris e Marina Vlady in una scena
Titolo originale On a volé la Joconde
Lingua originale francese
Paese di produzione Italia, Francia
Anno 1966
Durata 95 min
Rapporto 2,35:1
Genere commedia
Regia Michel Deville
Sceneggiatura Ottavio Poggi, Michel Deville, Nina Companeez
Produttore Leslie Parkyn, Julian Wintle
Produttore esecutivo Nino Battiferi
Casa di produzione Liber-Films, Auerbach Entreprises, Les Films Marceau, Cocinor
Fotografia Massimo Dallamano
Montaggio Antonietta Zita
Musiche Carlo Rustichelli
Scenografia Giorgio Giovannini
Costumi Giancarlo Bartolini Salimbeni
Trucco Anacleto Giustini
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Il ladro della Gioconda, distribuito anche col titolo Le avventure di Golden Boy (On a volé la Joconde) è un film del 1966 diretto da Michel Deville.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Parte del film venne girato nel Lazio: gli esterni, rappresentanti la campagna francese, sono stati girati nei pressi di Velletri, mentre le scene ambientate ad Avignone sono state girate a Sermoneta.[1] Gli interni ambientati al Louvre sono stati girati nell'autentico museo. La scena del furto è stata però girata in un castello nei pressi di Vaux de Cernay in quanto presenta una sala quasi identica a quella in cui si trovava il dipinto al tempo del furto, in seguito modificata da lavori di restauro.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]