Il feudatario

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Il feudatario
Commedia in tre atti
AutoreCarlo Goldoni
Lingua originaleItaliano
Prima assoluta1752
Personaggi
  • Il Marchese Florindo, feudatario di Montefosco
  • La Marchesa Beatrice, sua madre
  • Pantalone, impresario delle rendite della Giurisdizione
  • Rosaura, figlia orfana ed erede legittima di Montefosco
  • Nardo, deputato della Comunità
  • Cecco, deputato della Comunità
  • Mengone, deputato della Comunità
  • Pasqualotto, sindaco della Comunità
  • Marcone, sindaco della Comunità;
  • Giannina, figlia di Nardo
  • Ghitta, moglie di Cecco
  • Olivetta, figlia di Pasqualotto
  • Un Cancelliere
  • Un Notaio
  • Arlecchino, servo della Comunità
  • Un servitore di Pantalone
  • Un villano che parla
  • Servitori del Marchese ed altri villani, che non parlano
 

Il feudatario è una commedia teatrale di Carlo Goldoni, scritta e rappresentata nel 1752. Commedia che ebbe molto successo di pubblico, non solo in Italia, ma anche in Austria e in Germania. Rappresentata nel corso del carnevale del 1752, è ambientata nel feudo di Montefosco (nella realtà Sanguinetto nel veronese). L'azione scenica è incentrata sulla protesta dei tre deputati di Montefosco contro le pretese del nuovo marchese Florindo, feudatario del luogo. Goldoni mette in scena per la prima volta della gente di campagna.

Teatro Portale Teatro: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di teatro