Il ferroviere (film 1965)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il ferroviere
Titolo originale The railrodder
Paese di produzione Canada
Anno 1965
Durata 24 min
Dati tecnici film muto
Genere commedia, documentario
Regia Gerald Potterton; Buster Keaton, John Spotton (non accreditati)
Sceneggiatura Gerald Potterton, Buster Keaton (non accreditato)
Produttore Julian Biggs
Fotografia Robert Humble
Montaggio Jo Kirkpatrick, Gerald Potterton
Musiche Eldon Rathburn
Interpreti e personaggi

Il ferroviere è un film del 1965, diretto dal regista Gerald Potterton con la collaborazione di Buster Keaton e John Spotton.

Prodotto dal National Film Board of Canada con la collaborazione delle ferrovie canadesi Canadian National Railway, e girato anche su linee delle altre compagnie Canadian Pacific Railway, Great Northern Railway e Pacific Great Eastern Railway.

Oltre al cortometraggio di finzione, fu prodotto anche un documentario, Buster Keaton Rides Again, in bianco e nero, di 55 minuti.

Il regista del film ottenne una Menzione onorevole per i cortometraggi al Festival internazionale del cinema di Berlino del 1965.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

A Londra un uomo sta leggendo un giornale sul quale una pagina pubblicitaria dice "SEE CANADA NOW!" ("vedi sùbito il Canada!"). L'uomo getta via il giornale e si butta nel Tamigi. Subito dopo riemerge sulla costa orientale canadese, dove un cartello indica l'altra costa a 3,982½ miglia (circa 6400 km). Iniziato il viaggio trova un veicolo per la manutenzione delle ferrovie, dove si siede volendo fare un pisolino. Inavvertitamente lo mette in moto e così inizia una serie di avventure ferroviarie attraverso il Canada, senza mai fermarsi, nemmeno per fare rifornimento. Arrivato sull'altra costa, si appresta al ritorno, ma il veicolo è stato preso da un giapponese emerso dall'oceano Pacifico!

Note[modifica | modifica wikitesto]


Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema