Il diario del vampiro - Strane creature

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Il diario del vampiro - Strane creature
Titolo originaleThe Vampire Diaries. Stefan's Diaries: The Craving
AutoreLisa J. Smith
1ª ed. originale2011
1ª ed. italiana2011
Genereromanzo
SottogenereFantasy contemporaneo
Lingua originale inglese
AmbientazioneNew York, Manhattan, Stati Uniti
ProtagonistiStefan Salvatore e Damon Salvatore
AntagonistiKlaus
SerieIl diario del vampiro
Preceduto daIl diario del vampiro - Sete di sangue
Seguito daIl diario del vampiro - Lo squartatore

Il diario del vampiro - Strane creature è il terzo libro della serie I diari di Stefan, facente parte della saga de Il diario del vampiro di Lisa J. Smith, pubblicato il 3 marzo 2011[1] negli Stati Uniti e in italiano a giugno. Il romanzo è narrato dal punto di vista di Stefan e si configura come un antefatto delle vicende raccontate nella serie televisiva The Vampire Diaries.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Sono trascorse due settimane dalla morte di Callie per mano di Damon. Stefan si è trasferito in una caverna di Central Park, dove cerca di resistere alla sete di sangue umano cibandosi di scoiattoli e altri animali. Una notte, dopo aver consumato il proprio pasto, trova una ragazza in fin di vita per una profonda ferita, e, resistendo all'istinto di bere il suo sangue, riesce a svegliarla, a farle bere un po' del suo sangue e a farsi dire dove abita. Stefan accompagna la ragazza, Bridget, a casa sua e viene accolto con calore dalla famiglia Sutherland. Solo Margaret, la figlia maggiore, è scettica nei suoi confronti e non capisce come il padre possa ospitare uno sconosciuto. La sera successiva, Stefan accompagna Bridget ad un ballo presso la famiglia Chester, dove conosce il pretendente di Lydia, la figlia di mezzo del signor Sutherland: suo fratello Damon, che fa credere a tutti di essere un nobile, il conte italiano DeSangue. Appartatosi con il fratello, Stefan scopre che Damon è arrivato a New York prima di lui, seguendo il suo odore, si è insinuato nella vita delle persone più influenti e ha soggiogato la famiglia Sutherland affinché accogliesse Stefan nella propria casa. Inoltre, è stato lui ad attaccare Bridget la sera prima. Con la minaccia di compiere una strage, Damon costringe Stefan a chiedere la mano di Bridget davanti a tutti, mentre lui chiede in sposa Lydia. La settimana successiva, il doppio matrimonio viene celebrato, ma, tornando a casa dal ricevimento, trovano tutta la famiglia Sutherland massacrata, tranne Margaret. I due fratelli vengono arrestati dalla polizia mentre cercano di scappare. In carcere, ricevono la visita del vero assassino, un vampiro che si finge il loro avvocato: egli li avvisa che Klaus vuole un risarcimento per aver ucciso Katherine, distruggendo ogni possibilità di infrangere una misteriosa maledizione. Poco dopo, Lexi libera Stefan e Damon. Quest'ultimo se ne va per conto proprio, mentre Stefan e la vampira tornano a casa Sutherland per controllare la situazione. Mentre esaminano le stanze, Lexi viene rapita da Lucius, uno dei servi di Klaus. Stefan accorre in suo aiuto alla chiesa dove si è sposato con Bridget, ma viene catturato e rinchiuso con Lexi in una cripta. Mentre ha una visione di Katherine sopraggiunge Damon, che li libera; insieme a lui c'è Margaret, che, avendo scoperto di essere una strega e che per questo motivo era immune dalla coercizione che Damon aveva esercitato sui Sutherland, infligge del male a Lucius. I tre vampiri scappano, ma vengono inseguiti da uno dei servi di Klaus. Riescono, però, a mettersi in salvo sul clipper Mina M. diretto a San Francisco. Damon decide di non andare con loro e si butta in mare.

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) The Vampire Diaries. The Stefan's Diaries. URL consultato il 1º ottobre 2011 (archiviato dall'url originale il 3 gennaio 2013).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura