Il conte Max (film 1991)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Il conte Max
Lingua originaleItaliano
Paese di produzioneItalia
Anno1991
Durata88 min
Generecommedia, sentimentale
RegiaChristian De Sica
SoggettoChristian De Sica, Gianfilippo Ascione
SceneggiaturaAge, Gianfilippo Ascione, Adriano Incrocci, Christian De Sica
ProduttoreJacopo Capanna, Giuseppe Perugia, Silvia Verdone
Casa di produzioneProduttori Associati, Vittoria Cinematografica
Distribuzione in italianoArtisti Associati International
FotografiaSergio Salvati
MontaggioRenato Crociani
MusicheManuel De Sica
ScenografiaGepy Mariani
CostumiNicoletta Ercole
Interpreti e personaggi

Il conte Max è un film del 1991 diretto da Christian De Sica, secondo remake del film Il signor Max con protagonista suo padre Vittorio e del film omonimo del 1957 con suo padre Vittorio e Alberto Sordi.

Il film è dedicato ad Antonello Falqui.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Alfredo è un rozzo riparatore di motociclette romano amico del Conte Max, uno spiantato gentiluomo ed ex gaudente. Quest'ultimo invita Alfredo nella sua residenza a Campo de' Fiori e gli insegna il galateo, il francese e come si gioca a poker.

Le risate cominceranno quando Alfredo conosce ed insegue a Parigi la bellissima fotomodella Isabella Matignon.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema