Il colonnello Buttiglione diventa generale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Il colonnello Buttiglione diventa generale
Il colonnello Buttiglione diventa generale (1974).png
titolo di testa
Titolo originaleIl colonnello Buttiglione diventa generale
Lingua originaleItaliano
Paese di produzioneItalia, Francia
Anno1974
Durata100 min
Generecommedia
RegiaMino Guerrini
SoggettoCastellano e Pipolo
SceneggiaturaCastellano e Pipolo
Casa di produzioneCoralta Cinematografica s.r.l, Les Productions Fox Europa
Distribuzione in italianoCineriz
FotografiaAristide Massaccesi
MontaggioBruno Micheli
MusicheCoriolano Gori, Gianni Boncompagni
ScenografiaGiovanni Natalucci
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Il colonnello Buttiglione diventa generale è un film italiano del 1974 diretto da Mino Guerrini e interpretato tra gli altri da Jacques Dufilho, Aldo Maccione e Mario Marenco.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il colonnello Rambaldo Buttiglione e il suo aiutante , il sergente Mastino, devono fare i conti con reclute incompetenti, supervisori azzimati e soldati che perdono solo tempo. Dopo che il suo reggimento ha quasi sabotato una manovra della NATO con involontarie esplosioni, per toglierlo dall'impiego operativo, viene nominato generale.

Tuttavia, alla fine del film, Buttiglione muore nell'esplosione della sua torta di compleanno, erroneamente decorata con candelotti di dinamite anziché candeline. Si ritrova poi all'inferno e incontra il sergente Mastino, in veste di Mefisto.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema