Il cielo chiude un occhio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il cielo chiude un occhio
Titolo originaleUn drôle de paroissien
Lingua originalefrancese
Paese di produzioneFrancia
Anno1963
Durata92 min
Dati tecniciB/N e a colori
Generecommedia
RegiaJean-Pierre Mocky
SoggettoMichel Servin
SceneggiaturaJean-Pierre Mocky, Alain Moury
ProduttoreHenri Diamant-Berger, Jérôme Goulven
Casa di produzioneATICA, Corflor, Le Film d'Art, Société Nouvelle de Cinématographie
FotografiaLéonce-Henri Burel
MontaggioMarguerite Renoir
MusicheJoseph Kosma
ScenografiaPierre Tyberghein
TruccoLouis Dor
Interpreti e personaggi

Il cielo chiude un occhio (Un drôle de paroissien) è un film del 1963 diretto da Jean-Pierre Mocky e interpretato da Bourvil, tratto dal romanzo Deo gratias di Michel Servin.

È stato presentato in concorso alla 13ª edizione del Festival internazionale del cinema di Berlino.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

I Lachaunaye sono una nobile famiglia decaduta francese, decisa a mantenere la tradizione di non lavorare. Georges, l'ultimo discendente, è sull'orlo della rovina e ruba dalle cassette per le elemosine per sopravvivere. Quando decide di assumere dei collaboratori la polizia si mette sulle sue tracce, ma Georges sfugge all'arresto e torna ad essere una persona onesta.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Oltre che nei Paris Studios Cinéma di Boulogne-Billancourt, il film è stato girato a Parigi tra Place des Vosges, Quai des Orfèvres, Place Adolphe Chérioux e Place Jeanne d'Arc. Tra i molti edifici religiosi che compaiono la Basilica del Sacro Cuore, le chiese di San Medardo, Saint-Étienne-du-Mont, della Madeleine e di San Vincenzo de' Paoli.[2]

Il ruolo del protagonista in origine doveva essere interpretato da Louis de Funès.[3]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Dopo l'anteprima al Festival di Berlino, il film è stato distribuito in Francia dal 28 agosto 1963.[4]

Date di uscita[modifica | modifica wikitesto]

  • Francia (Un drôle de paroissien) - 28 agosto 1963
  • Svezia - 16 gennaio 1964
  • Finlandia (Pitkäkyntinen pyhimys) - 27 novembre 1964
  • USA (Heaven Sent) - 13 gennaio 1965
  • Messico (Deo gratias) - 9 febbraio 1967
  • Danimarca (Tilgiv vi stjæler) - 5 dicembre 1969

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il cielo chiude un occhio - Awards, www.imdb.com. URL consultato il 28 novembre 2017.
  2. ^ Il cielo chiude un occhio - Filming Locations, www.imdb.com. URL consultato il 28 novembre 2017.
  3. ^ La face cachée de Louis de Funès, www.allocine.fr. URL consultato il 28 novembre 2017.
  4. ^ Il cielo chiude un occhio - Release Info, www.imdb.com. URL consultato il 28 novembre 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema