Il cardinale Lambertini (film 1954)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Il cardinale Lambertini
Lingua originaleitaliano
Paese di produzioneItalia
Anno1954
Durata101 min
Dati tecniciB/N
rapporto: 1,37:1
Generestorico
RegiaGiorgio Pàstina
SoggettoAlfredo Testoni
SceneggiaturaGiorgio Pàstina, Oreste Biancoli, Edoardo Anton
ProduttoreManlio Morelli
Produttore esecutivoGiuseppe Fatigati
Casa di produzioneItalica Vox Film
Distribuzione in italianoMinerva Film
FotografiaRodolfo Lombardi
MontaggioRenato Scandolo
MusicheCarlo Rustichelli, dirette da Franco Ferrara
ScenografiaPeppino Piccolo
CostumiVeniero Colasanti
TruccoGiuseppe Annunziata
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali

Il cardinale Lambertini è un film del 1954 diretto da Giorgio Pàstina, ispirato all'omonima opera teatrale di Alfredo Testoni del 1905.

Il film, ambientato nel 1739, tratteggia la figura del cardinale di Bologna Prospero Lambertini, che nel 1740 verrà eletto papa con il nome di Benedetto XIV.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

1739. Il cardinale Prospero Lambertini, molto attento alle dinamiche politiche nella Bologna presidiata dalle truppe borboniche ed alle sofferenze dei bolognesi, non esita ad interporsi tra gli spagnoli ed una nobiltà bolognese imbelle, pilotata dalla contessa Gabriella di Roccasibalda, disinvolta avventuriera, ed il popolo, verso il quale era stata progettata una strage mascherata da tentativo di rivolta, che avrebbe dovuto essere il casus belli di una repressione e dell'instaurazione del gonfalonierato a vita di un fantoccio dei Borbone.

Il cardinale inoltre prende a cuore la vicenda di due giovani innamorati a cui si vuole impedire il matrimonio, Carlo Barozzi, il figlio del suo lacchè, e la figliastra della stessa Gabriella di Roccasibalda, la contessina Maria (figlia della defunta prima moglie di suo marito, il conte Goffredo) promessa in sposa dalla matrigna al perfido duca di Montimar, anche questa con profonde implicazioni politiche.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film fu prodotto dalla Italica Vox Film e girato per gli interni a Roma e per gli esterni a Bologna ed a Ceri, piccolo borgo dell'agro romano.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film uscì nelle sale cinematografiche italiane il 23 dicembre del 1954, distribuito dalla Minerva Film.

Opere correlate[modifica | modifica wikitesto]

L'opera teatrale di Testoni era già stata trasposta al cinema nel 1934 con un'omonima pellicola diretta da Parsifal Bassi, con Ermete Zacconi nella parte del cardinale.

Nel 1963 né verrà in seguito tratto anche uno sceneggiato televisivo omonimo per la Rai, diretto da Silverio Blasi ed interpretato nuovamente da Gino Cervi.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema