Il boia di Venezia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Il boia di Venezia (film 1963))
Jump to navigation Jump to search
Il boia di Venezia
Lingua originaleitaliano
Paese di produzioneItalia
Anno1963
Durata88 min
Genereavventura, storico
RegiaLuigi Capuano
SoggettoOttavio Poggi
SceneggiaturaArpad De Riso,
Luigi Capuano
ProduttoreOttavio Poggi
Produttore esecutivoNino Battiferri
Casa di produzioneLiber Film
FotografiaAlvaro Mancori
MontaggioAntonietta Zita
MusicheCarlo Rustichelli
ScenografiaGiancarlo Bartolini Salimbeni
CostumiGiancarlo (Bartolini) Salimbeni
TruccoEligio Trani
Interpreti e personaggi

Il boia di Venezia è un film del 1963 diretto da Luigi Capuano.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1645, a Venezia, il doge Giovanni Bembo, anziano e malato di cuore, e il Grande Inquisitore Rodrigo Zeno, acerrimi nemici, si affrontano senza esclusione di colpi. Una sensazionale scoperta influisce sulle sorti della contesa: Sandrigo Bembo, supposto figlio del doge, in realtà è figlio del boia Guarneri, un pirata uscocco schieratosi dalla parte dell'Inquisitore per vendicarsi del doge, che crede l'assassino di suo figlio.
Sfruttando questa scoperta, l'Inquisitore attua un colpo di stato e depone il doge; inoltre, poiché innamorato di Leonora Manin, promessa sposa di Sandrigo, con una falsa testimonianza ottiene l'arresto del giovane e la sua condanna a morte proprio nel giorno della celebrazione delle nozze, offrendo l'esecuzione proprio a Guarneri, ignaro padre del ragazzo. Ma Sandrigo riesce a scampare alla forca e insieme al padre, che nel frattempo l'ha riconosciuto, torna alla riscossa: l'Inquisitore finisce decapitato per mano del boia Guarneri.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema