Il Re Giallo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Il Re Giallo
Titolo originaleThe King in Yellow
The king in yellow, by Robert W. Chambers - 10713590626.jpg
AutoreRobert William Chambers
1ª ed. originale1895
Genereracconti
Sottogeneregotico
Lingua originaleinglese

Il Re Giallo (in inglese The King in Yellow) è una raccolta di dieci racconti dello scrittore statunitense Robert William Chambers. L'opera è considerata uno dei più grandi esempi di letteratura gotica ed è stata di ispirazione, in ambito letterario, per altri autori tra cui H. P. Lovecraft.[1][2]

Il Re Giallo è anche il titolo dello pseudobiblium citato all'interno dell'opera stessa, similmente a quanto avviene ne La svastica sul sole.

I Racconti[modifica | modifica wikitesto]

Il Riparatore di Reputazioni (The Repairer of Reputations)[modifica | modifica wikitesto]

Questa storia è ambientata in un 1920 che non c'è mai stato, dato che il racconto è stato scritto nel 1890, ed è una raccontata dal punto di vista di Hildred Castaigne che, con l'aiuto del 'Riparatore di Reputazioni', Mr. Wilde, cerca di essere rivendicato come l'ultimo re della dinastia imperiale d'America, e che suo cugino Louis Castaigne si trova sulla sua strada.

La Maschera (The Mask)[modifica | modifica wikitesto]

Il protagonista assiste l'amico Boris nella marmorizzazione di un giglio, un processo alchemico tramite il quale l'artista tramuta qualsiasi materiale o creatura in marmo bianco.

Nella Corte del Drago (In the Court of the Dragon)[modifica | modifica wikitesto]

Il racconto si apre nella Chiesa di San Barnaba dove il narratore senza nome sta cercando riposo dopo essere stato mentalmente disturbato dalla lettura dell'opera Il Re in Giallo. Egli vive nella Corte del Drago, uno stretto passaggio tra la Rue de Rennes e la Rue du Dragon. Un uomo che aveva incontrato in chiesa appare quindi nella Corte del Drago e si rende conto che è il Re in Giallo, che sta dando la caccia alla sua anima.

Il Segno Giallo (The Yellow Sign)[modifica | modifica wikitesto]

Si apre a Washington Square dove il narratore, il signor Scott, scorge il guardiano nel vicino cimitero e si sente respinto da lui. La sua modella, Tessie Reardon, racconta un sogno ricorrente di un carro funebre che trasporta una bara in cui Scott giace vivo.

La Demoiselle d'Ys (The Demoiselle d'Ys)[modifica | modifica wikitesto]

Philip, un americano, si perde mentre va a caccia in Bretagna. Incontra una donna chiamata Jeanne e viene invitato al castello dove vive, lo Chateau d'Ys.

Il paradiso del profeta (The Prophet's Paradise)[modifica | modifica wikitesto]

Non è una vera "storia" in nessun senso narrativo convenzionale, consiste in un poema iniziale e otto brevi sottosezioni in prosa poetica. Ha una caratterizzazione onirica e presenta personificazioni come Amore e Verità.

La Via dei Quattro Venti (The Street of the Four Winds)[modifica | modifica wikitesto]

Questo racconto parla di un artista di nome Severn, che vive da solo nel Quartiere Latino di Parigi, nella via del titolo. Ci viene presentato mentre accoglie in casa sua un gatto con cui parla e che nutre, prima di restituirlo alla sua padrona, Sylvia Elven.

La Via della Prima Bomba (The Street of the First Shell)[modifica | modifica wikitesto]

L'artista Jack Trent vive con il suo cane Hercules e la sua modella Sylvia. Un conoscente di Trent, Hartman, viene arrestato come spia tedesca, nonostante sia cittadino americano.

La Via della Madonna dei Campi (The Street of Our Lady of the Fields)[modifica | modifica wikitesto]

Il reverendo Joel Byram e il suo amico Hastings camminano per strada in cerca di un alloggio per Hastings. Byram è infelice, vedendo i segni della presenza dei gesuiti. Trovano un alloggio nella casa di Madame Marotte. Più tardi, Hastings viene quasi arrestato per un cane randagio che si rivela appartenere al suo amico Foxhall Clifford.

Rue Barrée (Rue Barrée)[modifica | modifica wikitesto]

Ambientata nel Quartiere Latino di Parigi, questa storia ruota attorno alla strada omonima. Inizia con uno studente che indica l'artista Foxhall Clifford a Selby, un nuovo arrivato nella capitale francese, che si innamora di una ragazza senza nome - che lui battezza, non avendo altre informazioni - con il nome della strada.

Altri Media[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il Re Giallo, su qlibri.it. URL consultato il 27 gennaio 2022.
  2. ^ a b Il Re Giallo", come Robert W. Chambers rivive in "True Detective, su panorama.it. URL consultato il 28 gennaio 2022.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN309263728 · LCCN (ENno2016034933
  Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura